Migliori TV Oled – Guida all’acquisto 2021

I NOSTRI CONSIGLI SU OLED, LA NUOVA TECNOLOGIA DELLE TELEVISIONI

In questo articolo cercheremo di addentrarci nel mondo OLED, per cercare di conoscere al meglio questa nuova tecnologia che le case costruttrici stanno applicando alle televisioni di ultima generazione.

TECNOLOGIA OLED: COS’È?

OLED è l’acronimo di Organic Light Emitting Diode, cioè ‘diodo organico a emissione di luce’.
Questa nuova tecnologia che ormai si applica ai televisori più avanzati, permette di creare dei display a colori in grado di emettere luce propria.

Se i classici display a cristalli liquidi hanno uno schermo illuminato da una fonte di luce esterna, i display OLED non hanno bisogno di altre componenti aggiuntive ma riescono a produrre luce propria.

Questo permette di creare display ultrasottili, pieghevoli o addirittura arrotolabili, poiché necessitano di minore quantità di energia per poter funzionare.

In pratica il materiale organico (in maggioranza formato da carbonio) di cui sono costituiti questi tipi di display, conduce corrente in una sola direzione, qui di sì comporta esattamente come un diodo. Da qui il nome O-LED, per la somiglianza con i led.

La produzione di schermi con queste caratteristiche ha avuto inizio nel 2008, con la nascita del consorzio creato da Toshiba, Panasonic e Sony per la costruzione di display professionali.

Passiamo a vedere le migliori televisioni OLED, se vuoi approfondire questi tipi di televisori vai alla guida all’acquisto che si trova nella seconda parte dell’articolo.

I MIGLIORI TV OLED SUL MERCATO: I NOSTRI CONSIGLI

Sicuramente oggi la scelta tra i vari televisori OLED è molto ampia, ma dopo un’accurata ricerca dei migliori prodotti sul mercato, nell’ottica di un rapporto qualità/prezzo, ci sentiamo di consigliarvi 6 prodotti di ottima qualità e convenienti, direttamente dalla piattaforma e-commerce Amazon.

1️⃣ LG 55EG9A7V 55”

LG-55EG9A7V-Full-Smart-webOS

Caratteristiche:
Porte anteriori: 3 ingressi HDMI, 2 porte USB, Si Common Interface Plus (CI+), 1 Porte RF2, Uscita Audio Digitale Ottico
Dimensioni Mainboard: 122,9 x 4,9 x 70,8 (cm)
Peso: 16,7 kg
Schermo: 55”
Risoluzione: Full HD
Sistema Operativo: WebOS 2.0

Bellissimo televisore OLED di marchio LG, 55” di ottima qualità, uscito nel 2017 quindi ormai da un anno circa, e per questo oggi molto conveniente ed economico.

Presenta uno schermo piatto con risoluzione Full HD, cornice molto curata, piedistallo raffinato e moderno.
Questo televisore supporta HEVC, ossia uno standard di compressione video che rende la risoluzione eccellente.

Per la parte hardware abbiamo WebOS 2.0, mentre l’apparato della connettività comprende Bluetooth, Ethernet, Wi-Fi, Miracast, WiDi e DLNA.

Apparato audio niente male con due speaker da 20W complessivi.

Bellissimo il telecomando Magic Remote con puntatore a video che permette di muovere il telecomando con se fosse il mouse di un computer, rendendone l’utilizzo decisamente più originale e divertente.

✅ Pregi:

  • design raffinato e moderno
  • economico (al di sotto dei mille euro)
  • funzione Magic remote

❌ Difetti:

  • nessun difetto in particolare

2️⃣ Philips 55POS9002 55″

PHILIPS-55POS9002-Razor-Slim-Ambilight-powered

Caratteristiche:
Porte anteriori: 4 uscite HDMI, 2 uscite USB, C component
Dimensioni Mainboard: 4,7 x 123 x 71,5
Peso: 17,2 kg
Schermo: 55”
Risoluzione: 4K ultra HD
Sistema operativo: Android

Televisore firmato Philips, con sistema operativo Android e un apparato smart molto veloce.

Luminosità, colori e contrasti in questo TV sono al top, così come il design esterno con il piedistallo ‘ad arco’ satinato.
L’apparato di connettività è decisamente completo, con due ingressi HDMI con funzionalità ARC, DVB-T2 con HEVC e satellitare DVB-S2.

Il telecomando si presenta come un dispositivo a doppia faccia con tastiera QWERTY posteriore e microfono frontale che riconosce i comandi vocali.

Al momento della sua uscita questo prodotto è stato premiato da un pool di giornalisti del premio EISA come best-buy del 2017 per il rapporto qualità/prezzo.

Oggi questo affidabile Philips è in vendita online ad un prezzo irrinunciabile!

✅ Pregi:

  • luminosità e contrasto
  • alta qualità video
  • apparato connettività completo

❌ Difetti:

  • nessun difetto in particolare

3️⃣ LG Al ThinQ 55C8/65C8

Offerta
LG-OLED-AI-ThinQ-55c8

Caratteristiche:
Porte anteriori:
4 uscite HDMI, 3 uscite USB, spdif (uscita ottica), uscita cuffie line/out, Wi-Fi/Lan, Bluetooth
Dimensioni Mainboard: 122,8 x 4,7 x 70,7
Peso: 100 g
Risoluzione: 4K HDR
Sistema operativo: WebOS con Smart Al ThinQ

Eccellente televisore OLED nelle versioni 55” o 65” firmato LG, con un processore α9 (Alpha 9) superavanzato, che migliora sensibilmente la fluidità di funzionamento e la velocità di riproduzione dei contenuti.

Questo è il televisore adatto se vuoi vivere una vera esperienza cinematografica direttamente a casa tua!

Per quanto riguarda l’apparato audio, il televisore è dotato di un sistema Dolby Atmos che diffonde il suono in ogni direzione, a 360°, in modo chiaro e forte.

Questo prodotto è compatibile con la riproduzione di tutti i formati più avanzati.
È un TV smart che utilizza le funzioni della piattaforma ThinQ, e che riconosce i comandi vocali.

Dal punto di vista del design, LG C8 è un prodotto dalle linee minimal ed essenziali, con eleganti finiture in alluminio dallo spessore molto sottile.

✅ Pregi:

  • processore avanzato α9
  • sistema smart AI ThinQ
  • sistema audio Dolby Atmos a 360°

❌ Difetti:

  • nessun difetto in particolare

4️⃣ Philips 803/12

Philips-803-12-OLED-Pollici

Caratteristiche:
Porte anteriori: 4 uscite HDMI, 2 uscite USB, uscita audio digitale (ottica), uscita cuffia, ingresso audio L/R
Dimensioni Mainboard: 122,8 x 4,9 x 70,6
Peso: 20,8 kg
Risoluzione: Razor Slim 4K UHD
Sistema operativo: Android

Nuovo modello Philips, disponibile nella versione da 55” o 65”, dal design semplice ed elegante, con una cornice quasi inesistente che gli permette di integrarsi perfettamente in qualsiasi tipologia di arredamento.

La qualità video di questo schermo permette delle performance eccellenti, ma il suo vero punto di forza è la luminosità. Il suo sistema Ambilight dichiara una luminosità fino a 1000 nit, un valore mai raggiunto prima da nessun altro competitor. Il sistema audio è nella media.

La nota negativa riguarda invece processore e sistema operativo. Il processore P5 montato non garantisce un’affidabilità all’altezza del prodotto, mentre il sistema Android risulta avere delle difficoltà quando più applicazioni vengono aperte contemporaneamente.
Nel complesso, parliamo comunque di un buonissimo prodotto.

✅ Pregi:

  • luminosità fino a 1000 nit

❌ Difetti:

  • processore nella media, non eccellente
  • sistema Android fatica leggermente se sovraccaricato

5️⃣ Sony Bravia KD65AF8

Sony-KD65AF8-Ultra-Smart-Wi-Fi

Caratteristiche:
Porte anteriori:
4 uscite HDMI, 2 uscite USB, 1 ingresso video composito, 1 uscita audio digitale, 1 uscita cuffie
Dimensioni mainboard: 144,7 x 5,5 x 83,6
Peso: 24,4 kg
Schermo: 65”
Risoluzione: 4K HDR, 8 milioni di pixel

Questo prodotto Sony è sicuramente uno dei televisori OLED migliori attualmente in circolazione. Qualità altissima e davvero pochi nei.

Design tradizionale, cornice invisibile, angoli smussati e linee eleganti, con una base piatta in metallo che conferisce stabilità. La qualità di visione è davvero elevata, con una resa cromatica ai massimi livelli.

Il vero punto di forza è la resa sonora di questo apparecchio. Infatti, infatti il sistema audio Surface, permette un suono avvolgente e sopra la media, grazie anche ai due speaker e subwoofer posteriori.

Il sistema operativo Android è associato ad un processore molto potente che garantisce grande fluidità nell’utilizzo del TV.

✅ Pregi:

  • altissima qualità video
  • design raffianto
  • sistema audio Surface eccellente
  • processore potent

❌ Difetti:

  • sistema Android fatica leggermente se sovraccaricato

6️⃣ LG OLED 65EW961H 65”

LG-65EW961H-Ultra-Smart-Grey

Caratteristiche:
Porte anteriori: 2 uscite HDMI, 2 uscite USB 2.0, 1 uscita USB 2.0, 2 entrate Ethernet, 1 uscita cuffie, 1 uscita audio digitale ottico,
1 porta RS-232C
Dimensioni mainboard: 64 x 167 x 23
Peso: 34 kg
Schermo: 65”
Risoluzione: 4K Ultra HD

Bellissimo televisore LG, uscito nel 2016, ma ancora oggi considerato un topdi gamma nella fascia lusso. Il prezzo rispetto al suo lancio è sceso molto, ma comunque resta alto: stiamo parlando di alcune migliaia di euro.

Questo prodotto racchiude in se un pò tutto il meglio della tecnologia LG, pur conservando dei margini di miglioramento. Il sistema operativo WebOS rende la smart tv veloce e fluida;ottima risoluzione in 4k.

Funziona benissimo anche la funzione Smart Share che permette agli utenti di condividere contenuti in modo semplice e veloce.
Questo televisore non è certo nuovissimo, ma ha grande qualità: non a caso è stato inserito anche tra i migliori televisori OLED sul mercato nel 2018!

✅ Pregi:

  • qualità video
  • funzione Smart Share
  • velocità di riposta

❌ Difetti:

  • nessuno in particolare

GUIDA ALL’ACQUISTO DI UN TELEVISORE OLED

VANTAGGI E SVANTAGGI DELLA TECNOLOGIA OLED

La nuova tecnologia OLED presenta sicuramente molti vantaggi.

Tra i suoi vari punti di forza ci sono senza dubbio leggerezza e flessibilità, un angolo di visione molto ampio (di 90° rispetto al normale), un ottimo contrasto con i pixel che creano neri perfetti, una buona saturazione dei colori, e un miglior tempo di risposta.

Tuttavia questa tecnologia ha anche una serie di limiti. Sicuramente il primo riguarda i costi di produzione, molto elevati, che potrebbero diminuire con l’avvento di un’economia di scala che potrebbe rendere i display OLED molto più economici di quelli al plasma o LCD.

Il secondo, forse più importante, riguarda la durata di vita inferiore di questi schermi rispetto a tutti gli altri, dovuta alla naturale e graduale perdita di capacità di emettere luce del materiale organico di cui essi sono costituiti. La loro capacità media è di poche decine di migliaia di ore, ma sono già stati realizzati dei prototipi migliorati dalla durata nettamente superiore.

Altri difetti che sono stati riscontrati riguardano una luminosità massima che è inferiore se si utilizza l’intero schermo e un consumo energetico molto più elevato rispetto ad un pannello LCD.

Anche queste caratteristiche tuttavia sono ad oggi in netta fase di miglioramento, e si ritiene che presto la tecnologia oled verrà ottimizzata al punto da essere la più efficiente ed economica mai avuta prima.

COME SCEGLIERE IL MIGLIOR TELEVISORE

Prima di vedere nello specifico i migliori prodotti attualmente sul mercato, diamo uno sguardo ai fattori da tenere maggiormente in considerazione quando si deve scegliere quale televisore OLED acquistare.

1️⃣ RISOLUZIONE

La Risoluzione di una televisione è una caratteristica che dipende dal numero di pixel, orizzontali e verticali, presenti sullo schermo.
Maggiore è il numero di pixel maggiore sarà la qualità delle immagini che risulteranno più nitide e definite.

I televisori OLED hanno generalmente una risoluzione Ultra HD, con un numero di pixel pari a 3840×2160: il quadruplo rispetto allo standard dei comuni TV in commercio, cioè il Full HD (1920×1080).

2️⃣ HDR

HDR è l’acronimo di High Dynamic Range, e indica una tecnologia inizialmente diffusa nel mondo della fotografia e che ultimamente è stato applicato anche nell’ambito dei televisori.

La funzione HDR cerca di avvicinare il più possibile i colori visibili sullo schermo a quelli percepiti dall’occhio umano nella realtà.
Un televisore dotato di questa tecnologia trasmette delle immagini più realistiche e d’effetto.

3️⃣ CALIBRAZIONE

In generale, tutti i televisori OLED riescono a garantire ottime performance e la miglior qualità d’immagine disponibile sul mercato. Tuttavia c’è un elemento che differenzia i vari TV tra loro, ovvero la calibrazione dei colori.

Tutti i televisori hanno delle impostazioni di fabbrica predefinite, che possono però essere modificate a piacimento dall’acquirente.
Chi è pratico ed esperto in questo campo, ha la possibilità di arrivare, con una corretta calibrazione, ad una resa realistica dei colori mai vista prima.

Ovviamente il processo di calibrazione è diverso di televisore in televisore: alcuni hanno un sistema di calibrazione automatica, altri hanno meno possibilità di personalizzazione.

4️⃣ AUDIO

Lo spessore minimo degli schermi OLED, purtroppo, lascia poco spazio alla possibilità di inserire impianti audio eccezionali che siano all’altezza della qualità dell’immagine.

Questo non significa minimamente che la componendo audio presenti dei problemi evidenti che ne compromettono l’acquisto, ma è consigliabile la scelta di un impianto audio esterno perché l’esperienza di visione risulti completa al 100%.

5️⃣ DESIGN E DIMENSIONI

Chiaramente il televisore è a tutti gli effetti un elemento d’arredo in quasi tutte le stanze della nostra casa, e pertanto deve intonarsi con lo stile della mobilia.

I televisori OLED hanno un design moderno, semplice ed elegante, adatto a qualsiasi tipo di ambiente.

Le cornici sono davvero minime (quasi tutto schermo), mentre le finiture sono solitamente in vetro e metallo, a differenza di quelle quasi esclusivamente plastiche dei prodotti della fascia inferiore.

Per quanto riguarda invece il fattore dimensione, qui molto dipende dalle esigenze e possibilità dell’acquirente, sia in termini di spazio che di portafoglio.

I principali prodotti con tecnologia OLED sono commercializzati in due diveri formati, 55” e 65”, ma comunque è possibile orientarsi anche su scelte differenti.

Alcuni modelli sono stati creati anche nel super formato 70”, ma a quel punto si parla già di prodotti ben oltre la portata anche di acquirenti di fascia medio-alta, che richiedeno delle condizioni anche ambientali superiori rispetto a quelle standard per poter essere apprezzati.

6️⃣ CONNETTIVITÀ INTERNET

Tutti i televisori OLED sono ormai smart TV, quindi presentano una connessione a internet tramite Wi-Fi o cavo ethernet.

Le funzioni smart permettono di accedere, sul nostro televisore, ad una serie di app ed altri contenuti aggiuntivi come Netflix e altre piattaforme per la visione di film e serie tv, piattaforme per lo streaming live di eventi sportivi come DAZN o piattaforme musicali come Spotify.

Alcuni TV montano dei sistemi operativi WebOS oppure Android, altri utilizzano dei sistemi privati più circoscritti e limitati nel download di app e contenuti.

Inoltre bisogna sempre tener presente una componente elettronica importantissima da valutare: il processore.

Esso può essere Dual o Quad Core,e determina la velocità di risposta e funzionamento del televisore. Migliore sarà il processore, più veloce e fluida sarà la navigazione e l’utilizzo della TV versione Smart.

7️⃣ INGRESSI

È importante controllare che il televisore che andiamo ad acquistare abbia un numero vario e sufficiente di ingressi e porte per poter interagire con altri dispositivi tecnologici.

Generalmente quindi un buon televisore deve essere dotato di almeno due ingressi USB e altrettanti ingressi HDMI, porta ethernet e cavo audio da 3,5 mm; mentre non hanno più l’ormai superata presa scart tipica dei vecchi apparecchi.

8️⃣ PREZZO

Questo tipo di tecnologia risulta oggi essere ancora molto costosa e non accessibile a tutti. L’eaborso minimo per un televisore OLED non scende al di sotto dei 1000 €, per salire a diverse migliaia nei modelli migliori.

Nonostante tutto questa tecnologia si sta diffondendo e sta diventando sempre più popolare, per cui ci si può tranquillamente aspettare un trend al ribasso per i prossimi anni, che renderà questi TV accessibili a tutti.

.