Categoria: Computer

Dopo un po’ di giusta titubanza, finalmente ti sei deciso ad acquistare un nuovo computer? La tua vecchia postazione multimediale ti dava qualche problemino di troppo e i rallentamenti, che incidevano negativamente sulle sue prestazioni, da qualche tempo a questa parte erano diventati all’ordine del giorno?

Se desideri saperne di più su quali parametri considerare in fase di acquisto, dà pure un’occhiata alla seguente guida all’acquisto di un computer, in quanto di aiuterà ad orientarti tra le innumerevoli soluzioni che il mercato informatico e tecnologico ti propongono allo stato attuale delle cose.

Come scegliere un computer?

Lo scopo come requisito primario, lo spazio disponibile come prerogativa secondaria.

La prima domanda che devi porti, ancora in fase di valutazione d’acquisto è a cosa ti serve effettivamente il computer. Sei alla ricerca di una postazione multimediale per motivi professionali oppure per scopi più evasivi?

Cerchi una soluzione semplicemente per mandare le e-mail ai tuoi clienti e per navigare in internet o sei interessato a soluzioni con prestazioni superiori, perché il fotoritocco rappresenta il tuo core business?

Sulla base di questa scelta, la decisione finale diventa inevitabilmente più semplice.

Nella scelta di un computer desktop, anche lo spazio disponibile è un’importantissima prerogativa da tenere seriamente in considerazione. In fase di valutazione d’acquisto, chiediti pure se la scrivania presente nel tuo studio o nella tua stanza è in grado di ospitare un case, mastodontico per dimensioni. In caso di poco spazio disponibile, è per forza di cose opportuno puntare su soluzioni più contenute per dimensioni.

Hardware del pc: cosa sapere sui componenti

Prima di segnalarti la nostra guida all’acquisto di un computer, siamo dell’idea che è opportuno che tu abbia una buona panoramica sui suoi componenti hardware. Ecco un accenno in rapida carrellata.

Monitor

Quando si parla del display di riproduzione dell’interfaccia grafica, naturalmente si è dinanzi ad una componente importantissima, dove la misura in pollici e la qualità della riproduzione delle immagini e dei video giocano di sicuro un ruolo fondamentale nella scelta del computer.

Oggigiorno, è la tecnologia LCD IPS ad assicurare il miglior standard qualitativo. Lo si deve anche dai prezzi, decisamente superiori alla media. Nella scelta di un monitor per il tuo computer, più rapporti prospettici come 16:10, 16:9, 4:3, più formati, come Ultra-Wide fra cui 21:9, e più risoluzioni, come 5K, Ultra HD 4K, Quad HD, Full HD e HD, sono supportanti, più il prodotto finale risulterà maggiormente competitivo.

Processore

Trattasi del vero cuore pulsante del pc, fondamentale nell’esecuzione dei calcoli. A fronte in una maggiore potenza della CPU, espressa in core, corrisponderanno sostanzialmente ottime prestazioni dell’intera macchina, sia in ottica di velocità che in termini di stabilità.

Da notare che la potenza del processore può essere catalogata in più core, al fine di assicurare una parallellizzazione in fase di calcolo di tutti i numerosi processi che vengono eseguiti. In questo caso, ogni singolo core può contare su una propria frequenza, espressa in MHz.

RAM

La memoria a breve termine consente al sistema operativo di archiviare tutte le informazioni in un preciso arco di tempo. Lo stesso dicasi per i dati di un software aperto in un dato momento. Arrivare a tagli di RAM da 8 GB o da 16 GB vuol dire rendere il computer ancora più reattivo, specie a fronte dell’utilizzo di programmi altamente professionali, come quelli della Creative Suite di Adobe.

Per ciò che concerne le differenze fra DDR4, DDR3, DDR2 e DDR, basti sapere che il numero di pc nell’ottica del collegamento delle varie memorie alla scheda madre e la velocità di trasferimento dei dati sono i parametri più importanti da tenere in considerazione.

Perciò, acquista sempre una RAM che risulti compatibile con la scheda madre del pc, per il semplice motivo che, tanto per dirne una, non è possibile procedere all’installazione dei moduli DDR2 su schede madri compatibili con DDR3 e via dicendo.

Storage interno

Di quanti GB deve disporre l’hard disk del pc per essere competitivo?

Oggigiorno, anche per via della diffusione delle memorie USB, degli hard disk esterni e, soprattutto, dei servizi di cloud storage come iCloud, DropBox, Google Drive, ecc., la tematica non è più attuale come in passato, nel senso che la memoria interna non risulta essere più di prioritaria importanza quando acquisti un pc.

Un hard disk di tipo SSD si rivela più veloce di un normale HDD, ma va detto che i costi sono superiori.

Scheda Grafica

La GPU deve essere maggiormente potente, specie nella circostanza in cui ti serve un pc, per divertirti con i videogiochi di ultima generazione, dove si richiedono prestazioni grafiche sbalorditive.

Questione di professionalità di supporto di elaborazioni grafiche particolarmente pesanti. Nella circostanza in cui tu voglia utilizzare il tuo computer nell’ambito multimediale o per compiti tipici da ufficio, una scheda grafica integrata all’interno del processore basta e avanza.

Alimentatore

Componente hardware essenziale nel trasferimento della corrente elettrica alla presa, affinché ogni componente possa entrare in funzione.

Puoi chiaramente intuire che senza l’alimentatore, il corretto funzionamento del pc diventa un miraggio, perché è impossibile accenderlo. Detto questo, un buon alimentatore deve esprimere consumi energetici tra i 450 e i 500 W.

Ma se le GPU sono due e passa e alla postazione multimediale sono connesse svariate periferiche, l’aumento a 700 W e superiori diventa una necessità.

Drive ottici

Occorre valutare quanti drive ottici tra Blu Ray e DVD effettivamente ti servono, anche perché visto l’incremento delle connessioni ad internet a banda larga, il ricorso a queste tipologie di supporto si è ridotto al lumicino.

Computer e utilizzo

Uso domestico

La navigazione online e la componente multimediale sono i primi requisiti da valutare

Nella circostanza in cui tu sia interessato all’acquisto di un computer ad uso domestico, le componenti da valutare sono la navigazione su internet, che deve essere quanto più veloce e fluida possibile, e la componente multimediale, fondamentale per ciò che concerne la visualizzazione dei video su Youtube, tanto per fare il più classico degli esempi.

Che caratteristiche ideali deve avere in quanto ad hardware un ottimo computer per un utilizzo casalingo?

Un processore di medio livello, tipo un Intel i3 da 2,40 GHz con RAM da 8 GB è più che sufficiente anche nell’ottica della gestione in contemporanea di un importante numero di software e nell’accelerazione del caricamento di Windows.

Se poi diventa necessario il collegamento tra il pc e il televisore, la porta HDMI è una conditio sine qua non. La sceda video, invece, non rientra in questo tipo di configurazione come un must to have, dato che le soluzioni integrate messe a disposizioni da Intel sono davvero il top.

Uso lavorativo

Il processore e la RAM sono requisiti di estrema rilevanza

In ambito lavorativo, è normale che gli sforzi si concentrino sul processore e sulla RAM, due componenti essenziali per quanto riguarda le prestazioni e la stabilità della macchina.

Poter contare su configurazioni top di gamma, come gli Intel Core i7 fino a 3,5 GHz è davvero il massimo. Ma anche macchine equipaggiate da Intel Core i5 fino a 2,80 GHz assicurano ottimi risultati in quanto a velocità.

Per ciò che concerne la RAM, poter contare su 16 GB vuol dire avere una marcia in più per ciò che concerne l’efficiente gestione di un elevato numero di risorse in contemporanea.

Infine, poter sfruttare le prestazioni di dischi di natura NAS o SSD presenta il vantaggio di poter organizzare al meglio i propri compiti routinari in ambito professionale, senza andare a stressare minimamente il processore e i suoi componenti.

Computer Compatti: piccoli e belli

Se ami le soluzioni piccole e belle, per poter organizzare al meglio il tuo ridotto spazio, l’acquisto di soluzioni di dimensioni contenute, il più delle volte veri e propri gioiellini a livello di ingegnerizzazioni, si rivela decisamente azzeccato.

La linea Intel NUC sotto certi aspetti ha rivoluzionato il mercato dei media center, complice anche l’esplosione di Netflix. Basta infatti abbinare questi modelli di pc a ottimi televisori per visualizzare le serie tv e i film di pc direttamente in locale.

Computer ad alta silenziosità

Un parametro molto interessante da valutare in fase d’acquisto di un computer, ma spesso troppo sottovalutato, è il livello di silenziosità: in tal caso, l’assenza di ventole si rivela decisivo per chi cerca soluzioni poco rumorose.

Le ventole finiscono a lungo andare per accumulare polvere e tutta una serie di particelle di sporcizia che se non vengono rimosse in tempo mediante un’accurata operazione di pulizia, finiscono per stressare il processore e i suoi componenti.

Te ne accorgi quando la macchina è più rumorosa del solita. Optare per un sistema di raffreddamento passivo, sprovvisto di ventole, può rivelarsi un acquisto decisamente indovinato. I decibel nella stanza tendono a diminuire con i cosiddetti pc fanless.

Inoltre, anche in termini di manutenzione, questa tipologia di macchine necessita di meno cure. Perciò, il loro acquisto può essere preso seriamente in considerazione.

 Modelli low cost

Se ti serve un computer, ma il budget di cui disponi non è particolarmente alto, contenere i costi diventa imprescindibile. D’altronde, per un uso domestico, il più delle volte bastano soluzioni in grado di assolvere i compiti basilari.

Certo, i processori non saranno quelli di ultima generazione, i banchi di RAM disponibili non saranno molti e le prestazioni della scheda grafica e di quella video non risulteranno molto competitive. Ma non importa.

E’ essenziale economizzare al massimo e che il sistema operativo, magari anche se non si tratta della versione più aggiornata, giri senza particolari intoppi.

 Computer da gaming 

La loro progettazione è tutta incentrata sul netto e radicale miglioramento dell’esperienza di gioco. Per questo motivo, il computer da gaming, per essere considerato valido, deve riuscire a sfruttare al meglio il senso di realtà del videogioco.

Nella circostanza in cui tu sia un videogiocatore o un amante dei titoli di ultima generazione, dalla grafica oramai sempre più realistica e sbalorditiva, i processori AMD così come quelli Intel in quanto chip ad alte frequenze e le schede video AMD dedicate o le soluzioni Nvidia, dato che supportano più monitor, sono essenziali nel campo dell’online gaming.

Senza ombra di dubbio le componenti hardware su cui investire maggiormente, affinché i risultati siano all’altezza, ma senza tralasciare le altre componenti hardware.

Un processore Intel di ultima generazione abbinato a 16 GB di RAM, ad un hard disk SSD e ad un alimentatore superiore a 500 W farà schizzare verso l’alto le performance di cui usufruirai.

Feedbak molto positivo anche per il ricorso a monitor Ultra Wide 21:9, in grado di rendere ancora più entusiasmanti e al tempo steso realistiche tutte le tue sessioni di gioco.

Per i più perfezionisti, quelli che hanno particolarmente a cuore anche il lato estetico, un ruolo determinante lo giocano di certo anche lo chassis retroilluminato RGB e il mouse e la tastiera che devono essere quanto più reattivi possibili e gli switch meccanici, in questo senso, sono di sicuro il top della categoria.

Computer all in one

Un pc in grado di offrire dimensioni contenute, nell’ottica di non occupare molto spazio sulla scrivania, ed in grado di offrire un hardware di tutto rispetto, è sempre una soluzione particolarmente apprezzata da molti utenti.

Disponibile in un unico blocco, con lo schermo, e senza case esterno ma con le porte presenti lungo il monitor, le soluzioni all in one assicurano prestazioni da urlo, cavi ridotti al minimo e gestione delle componenti più semplici, visto che soltanto mouse e tastiera risultano le due uniche periferiche separate, tanto è vero che si ricorre al Bluetooth per il collegamento.

Le soluzioni proposte da Apple sono in questo caso le più gettonate, ma costano davvero molto. L’unico svantaggio, forse, sta nella difficoltà di aggiornare a lungo andare le varie componenti di natura hardware.

Scopri altri computer all in one

Conclusioni

In questa guida all’acquisto di un computer, ti abbiamo segnalato i parametri fondamentali da considerare al momento della tua scelta. Sei tu, chiaramente, a decidere quali reputare prioritari e quali non, in relazione a quelle che sono le tue reali esigenze d’utilizzo di un pc.

Oltre, ai computer desktop già attrezzati e pronti per un utilizzo immediato, hai sempre e comunque la valida opportunità di selezionare un determinato pezzo, di verificare se risulta compatibile con gli altri e, nell’eventualità, di procedere all’assemblaggio fai da te.

Agendo di fatto nella suddetta modalità, il principale vantaggio a cui andrai incontro è che ti ritroverai ad utilizzare una macchina fatta su misura, in rapporto a quelle che sono le tue necessità, senza dimenticare la variabile prezzo finale che, in linea di massima, dovrebbe essere ridotto se paragonato a quello di un pc già pronto all’uso.