I migliori monitor – [GAMING – GRAFICA – CURVI 4K]

❤️ Spero che mi CONDIVIDERAI ❤️

Per quanto possa sembrare fuorviante, il monitor per il tuo personal computer è una scelta che accompagnerà parte della tua vita.

È importante scegliere e valutare con accuratezza lo schermo da collegare direttamente al tuo PC, in modo tale da non aver alcun rimpianto dopo l’acquisizione di questo. Proprio per i motivi citati, nella scelta del monitor bisogna contemplare diversi fattori, quali, prima di tutti, la qualità e il prezzo.

Come spesso accade, il monitor non viene cambiato spesso, come per esempio anche l’alimentatore, e per questo che è importante scegliere in base alle proprie esigenze, sia economiche che qualitative.

In questo articolo cercheremo di consigliarti i migliori monitor in circolazione sul mercato, con le relative caratteristiche, in modo tale da farti selezionare quello che fa per te.

Clicca sul tipo di monitor che stai cercando

Monitor Gaming
Monitor Gaming
Monitor Grafica
Monitor Grafica
Monitor curvi
Monitor curvi
Monitor per CAD
Monitor per CAD
Monitor per lavoro
Monitor per lavoro
Monitor per Trading
Monitor per Trading
Monitor 4k
Monitor 4k
Monitor FULL HD
Monitor FULL HD
Monitor IPS
Monitor IPS

I migliori monitor per il gaming

Migliori monitor per il Gaming

Migliori monitor per il Gaming

Analizzati in dettaglio quali fattori prendere in considerazione per il proprio metro di valutazione e, conseguentemente, per la scelta, passiamo a descrivere e consigliare quali monitor sono adatti in base alle tue esigenze. Partiamo dai migliori monitor per il gaming.

1️⃣ ACER PREDATOR XB271HK

Offerta
Acer Predator
  • Display: 27 pollici Tecnologia IPS LED 16:9;
  • Design Zero FRAMe
  • Peso articolo: 7 Kg
  • Risoluzione schermo: 3840 x 2160 Pixel
  • Wattaggio: 71.5 watt

Questo monitor gaming vanta un pannello da 27″ con risoluzione 4K – ovvero 3840 x 2160 – e refresh rate di 60 Hz. Inoltre, è presente anche la tecnologia G-Sync.

Questo moniter esala il massimo della potenza per ricevere le migliori immagine con una qualità ottimizzata. Il perno fondamentale di questo schermo è quello di possedere una forma di nitidezza che è rara in altri schermi, e grazie a ciò permette di far vivere l’esperienza della qualità come non l’hai mai vista.

Come di consueto, ai pro corrispondono i contro. Un monitor di questa portata (che è una delle migliori in circolazione) presenta, infatti, solo due entrate (una porta HDMI e un DisplayPort).

2️⃣ AOC AGON AG271QX

AOC AGON AG271QX Monitor Gaming
  • 27 pollici QHD con refresh a 144Hz;
  • Tempo di risposta di 1 msec;
  • Luminosità 350 cd/m2;
  • Ingressi D-Sub, 2 porte HDMI, Display Port e 4 porte USB;
  • Peso articolo: 7 Kg
  • Risoluzione schermo: 2560 x 1440 Pixel
  • Wattaggio: 47 watt

Questo monitor gaming vanta un pannello curvo TN da 27″ con risoluzione QHD – ovvero 2560 x 1440 – e refresh rate di 144 Hz. Inoltre, presente anche la tecnologia FreeSync.

Offre una ottima reattività d’immagine, pensato apposta per la pratica del gaming. Una risoluzione Full HD che permette di avere le immagini di una qualità assolutamente raffinata. Grazie ai suoi 27” ti permette di avere un’esperienza indimenticabile anche sotto il punto di vista quantitativo, offendoti una visuale davvero completa.

Come per tutte le cose, questo monitor presenta anche un piccolo difetto. Infatti, il monitor sarebbe quasi perfetto se non fosse per il backlight bleeding un po’ troppo fastidioso. L’effetto dal vivo é intermedio rispetto alle foto che carichi.

3️⃣ ASUS VG248QE

Asus VG248QE
  • 24 pollici QHD con refresh a 144Hz;
  • Tempo di risposta di 1 msec;
  • Risoluzione: Full HD 1920×1080;
  • Luminosità 350 cd / m²;
  • Connessione DisplayPort, Dual-link DVI-D e HDMI;
  • Peso articolo: 5,5 Kg
  • Wattaggio: 45 watt

Questo monitor gaming vanta un pannello da 24″ o 27″ con risoluzione Full HD – ovvero 1920 x 1080 – e refresh rate di 144Hz.

Questo monitor è idealizzato, formalizzato e ottimizzato per l’ambiente online. Infatti, grazi al refresh rate di 144Hz consente, in modo strabiliante, di avere una fluidità dell’azione dello schermo da far inividia ai principali monitor che sono nel mercato delle maggiori e più importanti piazze di tutto il mondo. Visto il largo raggio del refresh rate, questo schermo permette di materializzare il livello di godibilità da parte tua in modo incontrastato.

Anche questo monitor, purtroppo, presenta lo svantaggio di avere poche entrare, per cui è meglio munirsi di un di uno box che consente di integrare più entrare per una miglior esperienza di gaming.

I migliori monitor per la grafica

MIGLIORI MONITOR PER FARE LA GRAFICA

MIGLIORI MONITOR PER FARE LA GRAFICA

Entriamo ora nella seconda categoria. Come abbiamo anatomizzato i 3 migliori monitor per il gaming, ora faremo lo stesso percorso per quanto riguarda la grafica. È da notare come il livello di grafica sia, in qualche modo, presente in maniera qualitativamente alta anche nei monitor per il gaming, per cui ora andremo a selezionare quelli che sono prettamente attinenti alle operazioni professionali (oltre che, ovviamente, al gaming).

1️⃣ BenQ XL2720Z

Offerta
BenQ ZOWIE
  • 27 pollici 144 Hz, FHD;
  • Risoluzione schermo: 1920 x 1080 pixels;
  • Peso articolo: 7,5 Kg;
  • Numero di porte USB 3.0: 3;
  • Numero di porte HDMI: 2;
  • Numero di porte VGA: 1;
  • Wattaggio: 50 watt;

Questo è uno dei monitor più accreditati sul mercato ed è uno di quelli più venduti per il livello di grafica. Presenta uno schermo Full HD da 27”, ma va oltre qualsiasi aspettativa. Le immagini possono essere paragonate alla realtà, con una sezione grafica dalle qualità rare. Idealizzato per i minimi dettagli.

Come difetto, se così lo si vuole considerare, è che lo schermo è abbastanza piccolo, ma per le operazioni professionali è più che sufficiente. La qualità appaga la quantità.

2️⃣ ASUS MX27UQ

Asus MX27UQ
  • 27 pollici 4K UHD –  tecnologia IPS;
  • Risoluzione schermo: 3840 x 2160 Pixel
  • Peso articolo: 5,5 Kg
  • Numero di porte USB 2.0: 1
  • Wattaggio: 46 watt

Questo monitor presenta una delle migliori grafiche in assoluto, con delle prestazioni generali e accessorie da paura. I colori sono ottimizzati e la tecnologia adoperata per la costruzione di questo gioiellino è, inevitabilmente, eccellente.

Come svantaggio potrebbe essere quello di non aver abbastanza porte per i vari collegamenti, ma ricordiamo che può essere sempre superato con la collaborazione di un box.

3️⃣ LG ULTRAWIDE 29UM68

Offerta
LG 29UM59A
  • 29 pollici LED IPS – 21:9;
  • Risoluzione 2560 x 1080 Pixels;
  • Peso articolo: 4,7 Kg
  • Numero di porte HDMI: 1
  • Wattaggio: 24 watt

Questo è uno dei monitor più curiosi sotto il punto di vista delle funzionalità. Oltre ad avere un’interfaccia grafica alquanto spettacolare, presenta come peculiarità la larghezza dello schermo. Non a caso è stato idealizzato anche per le operazioni di multi-tasking, di semplice e rapido uso.

La pecca è che, vista la larghezza, potrebbe non adattarsi ai vostri spazi, per cui, prima dell’acquisto, contemplate bene le idee per lo spazio materiale.

I migliori monitor curvi e in 4K

MONITOR CURVI

MONITOR CURVI

L’ultima categoria che sentiamo di nominare e analizzare è quella attinente all’ambito del 4K unito alla stazione “curva” del monitor. Questi monitor sono, senza ombra di dubbio, quelli che ti permettono di vedere le immagini in modo strabiliante, reali e specifiche.

Visto che questi tipi di monitor presentano un elevato costo, abbiamo scelto i due miglior prodotti relazionandoci al rapporto qualità-prezzo, selezionati solo per te.

1️⃣ BenQ EX3200R

BenQ EX3200R
  •  31,5 pollici FullHD – 144Hz
  • Curvatura  1800R;
  • Risoluzione schermo: 1920 x 1080 pixels;
  • Peso articolo: 9,1 Kg
  • Numero di porte HDMI: 1
  • Wattaggio: 48 watt

La curvatura di un monitor trasmette immersioni dopo certe diagonali, e questo, oltre ad aumentare la qualità, ti da una panoramica visiva da mozzafiato. Questo schermo è il migliore calcolando il rapporto qualità-prezzo e presenta delle caratteristiche veramente uniche.

2️⃣ SAMSUNG CF791

Offerta
Samsung C34F791WQUXEN
  •  34 pollici FullHD – 144Hz
  • Curvatura  1500R;
  • Risoluzione schermo: WQHD Ultra (3440 x 1440);
  • Peso articolo: 7,6 Kg
  • Numero di porte HDMI: 2
  • Wattaggio: 70 watt

Altro monitor con una qualità-prezzo perfetta per le vostre esigenze. Presenta una qualità che permette una visione eccelsa tra tutti i tipi di monitor, e grazie alla curvatura aumenta il livello grafico.

Per CAD

BenQ BL2420PT Monitor per Designer, Display da 24 Pollici, Risoluzione 2560 x 1440 QHD, 2 Porte USB, Nero
Display IPS Panel, da 23.8" 4K 2560 x 1440; CAD / CAM Mode, animation mode; 1 VGA + 1 DVI + 1 HDMI + 1 Display Port + 2 porte USB
257,99 EUR
HP 27es Monitor per PC Desktop Full HD da 27", IPS, Glossy, Retroilluminazione a LED, Risoluzione 1920 x 1080, Argento
Risoluzione 1920 x 1080 a 60 Hz; Proporzioni 16:9; IPS con retroilluminazione a LED; Tempo di risposta di aggiornamento 7 ms (da grigio a grigio)
199,00 EUR
Asus VC279H Monitor per PC Desktop 27'', FHD (1920x1080), IPS, Frameless, Flicker Free, Low Blue Light, D-Sub, HDMI, DVI-D, Nero
Pannello frameless da design sottile con retroilluminazione a LED; Funzione eye care avanzate con tecnologie Low Blue Light Filter & Flicker free
251,43 EUR
Offerta
BenQ PD2700Q Monitor per Designer, 27 Pollici QHD, 2560 x 1440 QHD, CAD/CAM, Pannello IPS, Darkroom Mode, Low Blue Light, Flicker-Free, Nero
Monitor 27 pollici, risoluzione QHD, 2560 x 1440; 100% Rec 709 e sRGB con tecnologia IPS; Funzione DualView che permette la divisione in due dello schermo
309,99 EUR

Monitor Per Lavoro

Samsung S27F350 Monitor 27" Full HD, 1920 x 1080, 60 Hz, 5 ms, D-Sub, HDMI, Pannello PLS, Nero
Monitor PC LED Flat con risoluzione Full HD; Pannello sottile con uno spessore pari a 10 mm
141,79 EUR
HP 27es Monitor per PC Desktop Full HD da 27", IPS, Glossy, Retroilluminazione a LED, Risoluzione 1920 x 1080, Argento
Risoluzione 1920 x 1080 a 60 Hz; Proporzioni 16:9; IPS con retroilluminazione a LED; Tempo di risposta di aggiornamento 7 ms (da grigio a grigio)
199,00 EUR
Samsung 27F390 Monitor Curvo FHD da 27", 1920 x 1080, 16.7 Milioni di Colori, 4 ms, 2 HDMI, D-Sub, USB, Nero
Monitor Curvo FHD 27" con curvatura 1800R; Pannello VA; Tempo Risposta: 4 ms; Base tonda
148,92 EUR
Asus VC279H Monitor per PC Desktop 27'', FHD (1920x1080), IPS, Frameless, Flicker Free, Low Blue Light, D-Sub, HDMI, DVI-D, Nero
Pannello frameless da design sottile con retroilluminazione a LED; Funzione eye care avanzate con tecnologie Low Blue Light Filter & Flicker free
251,43 EUR
Offerta
LG 27UD59 Monitor per PC Desktop 27" 4K UltraHD LED IPS, 3840 x 2160, AMD FreeSync, Multitasking, Display Port, 2 HDMI
Monitor 27", Ultra HD 4K (3840x2160); AMD FreeSync 60Hz, Dynamic Action Sync, Black Stabilizer
299,99 EUR
Offerta
Samsung C27F591 Monitor Curvo, 27'', 1920 x 1080, 4 ms, Freesync, D-sub, HDMI, Flicker Free, FreeSync, Modalità Gioco, Bianco/Argento
Esperienza visiva confortevole e coinvolgente grazie a 1800R di curvatura; Colori vivaci che sostengono il 119% dello spazio colore sRGB
252,69 EUR
Offerta
BenQ PD2700Q Monitor per Designer, 27 Pollici QHD, 2560 x 1440 QHD, CAD/CAM, Pannello IPS, Darkroom Mode, Low Blue Light, Flicker-Free, Nero
Monitor 27 pollici, risoluzione QHD, 2560 x 1440; 100% Rec 709 e sRGB con tecnologia IPS; Funzione DualView che permette la divisione in due dello schermo
309,99 EUR

Monitor per Trading

Per i monitor per fare trading, puoi usare i classici monitor o fare una postazione da veri professionisti.

Per questa seconda scelta, bisogna usare più monitor alla volta, da 2 a 6 o più. Per fare questo bisogna sfruttare dei supporti speciali sulla quale montare i monitor. Qui sotto ti consiglierò il supporto da installare con 2 possibili monitor da montare.

Per 3 Monitor

Per 6 Monitor

Per 8 Monitor

Tipologia di Monitor

Monitor 4K

Monitor FULL HD

Monitor IPS

Offerta
LG 27UD59 Monitor per PC Desktop 27" 4K UltraHD LED IPS, 3840 x 2160, AMD FreeSync, Multitasking, Display Port, 2 HDMI
Monitor 27", Ultra HD 4K (3840x2160); AMD FreeSync 60Hz, Dynamic Action Sync, Black Stabilizer
299,99 EUR
Offerta
BenQ GW2480 Monitor LED Eye-Care da 24 Pollici, Full HD, 1920 x 1080, HDR, Slim Bezel, Sensore Brightness, HDMI/DP
Incredibile display full hd: qualità dell'immagine perfetta con una risoluzione 1920x1080
130,74 EUR
Asus VC279H Monitor per PC Desktop 27'', FHD (1920x1080), IPS, Frameless, Flicker Free, Low Blue Light, D-Sub, HDMI, DVI-D, Nero
Pannello frameless da design sottile con retroilluminazione a LED; Funzione eye care avanzate con tecnologie Low Blue Light Filter & Flicker free
251,43 EUR

Quali caratteristiche interessano per la scelta?

Oggigiorno sono in circolazioni tantissimi modelli di monitor, ognuno con caratteristiche differenti che si adattano a qualsiasi esigenza.

Per poter scegliere un monitor in relazione alle tue pretese, è importante valutare le peculiarità più importanti e solo in un secondo momento, con una rapida ricognizione, bisogna valutare quelle secondarie o accessorie.

Quali sono i fattori che incidono maggiormente sul prezzo? La risposta è in questa lista.

Aspetti Principali

1️⃣ Tecnologia utilizzata per il pannello

È il parametro principale che indicizza il prezzo. La tecnologia più utilizzata per i pannelli è quella LCD, acronimo di liquid crystal display. Nel mercato dei monitor, esistono tre tipi pannelli: IPS, TN e VA.

  • I pannelli IPS sono ottimizzati per la riproduzione dei colori, che può arrivare sino a 1,07 miliardi di colori, con un angolo di visione particolarmente elevato.
  • I pannelli TN fanno della frequenza di aggiornamento il loro punto di forza, e alcuni di questi possono arrivare o superare addirittura i 144 Hz.
  • I pannelli VA, infine, contemplano i vantaggi dei pannelli IPS e TN. Questi particolari pannelli riescono a differenziarsi dagli altri per la capacità di spegnere totalmente la luce che proviene dalla retroilluminazione quando questa non è voluta, in modo tale da ottenere una coazione di contrasto di una qualità raffinata.

2️⃣ Risoluzione dello schermo

in questo caso bisogna valutare la nitidezza per una maggior qualità, in modo tale da avere una interfaccia grafica ottimale per i propri bisogni. Questo fattore va valutato tenendo conto anche della dimensione della diagonale, perché se vuoi una qualità elevata devi prende molto in considerazione questa caratteristica.

Noi categorizziamo tre tipi di risoluzioni: l’Ultra HD, che è il massimo della qualità, permette di sfruttare al massimo i videogiochi e di consueto viene adoperato per gli ambiti professionali; il Full HD, 1920×1080 pixel, che ti permette, oltre un’ottima esperienza ai videogame, di goderti anche il meglio dei film; infine c’è la risoluzione Quad HD, adatta per le varie lavorazioni di video e foto, anche sotto l’ambito professionale, oltre l’ambito del semplice hobby.

3️⃣ Estensione dei colori

È direttamente proporzionale alla risoluzione dello schermo. Bisogna valutare, infatti, questo fattore in relazione all’interfaccia grafica (adottando il c.d. principio di sussidiarietà cui ti diremo alla fine).

4️⃣ Luminosità

Formalizza in sintesi quanta luce fa lo schermo. Un monitor ad alta o altissima luminosità sarà sufficiente a illuminare una stanza buia, non troppo grande, e può dare fastidio agli occhi se posizionato o regolato male. Bisogna non sottovalutare questo fattore. Perché vi diciamo questo? Perché quando si sceglie un monitor, di solito si da credito solamente alle caratteristiche principali, quali tecnologia o dimensione, e si tende, in maniera avventata, ad escludere la luminosità come parametro di valutazione.

5️⃣ Omogeneità dell’area di visualizzazione

È presente il principio dell’adeguatezza. Infatti bisogna tener presente che i livelli di omogeneità nell’area di visualizzazioni sono delle vere e proprie peculiarità che condizionano in maniera inevitabile la qualità di un monitor. Più alta è l’omogeneità e più il livello qualitativo sarà elevato.

6️⃣ Frequenza di aggiornamento

Abbiamo già detto che il migliore in questo ramo è il pannello TN. È comunque importante stabilire una frequenza di aggiornamento in modo tale da ripristinare costantemente le stuazioni precedenti, senza perderti alcun dettaglio.

7️⃣ Tempo di risposta

È determinante in particolar modo per un gamer. Ma cosa è il tempo di risposta? È quel lasso di tempo in cui un segnale di ingresso viene elaborato e visualizzato sullo schermo. Se non sei un gamer, questo fattore non sarà un problema, ma se adoperi il monitor soprattutto per il gaming, bisogna fare molta attenzione. Più alto è il tempo di risposta, e più il gamer tende a incontrare le c.d. imperfezioni visive, che possono manifestarsi in sfocature delle immagini che appaiono nel monitor.

8️⃣ Angolo di visuale

La scelta di questo fattore è puramente soggettiva. In base alle tue pretese, puoi scegliere un monitor con un elevato angolo di visuale, ottimizzato per il gaming o per le operazioni professionali, oppure puoi scegliere un monitor con un basso grado di visuale in grado di avere la concezione della visuale più piatta.

9️⃣ Tipo di finitura

Altro non è che una patina che viene ad integrarsi dinanzi al pannello. Può essere lucida (in questo caso i colori sono, senza ombra di dubbio, più luminosi) o opaca (in cui si cerca di limitare il riflesso).

🔟 Tipologia ed il numero di ingressi presenti

Fattore questo che potrebbe condizionare in modo radicale la scelta. Un monitor dalle ambizioni medie dovrebbe, quantomeno, essere caratterizzato da una porta DVI, una porta HDMI e, per i display più audaci, anche una DisplayPort.

#️⃣ Consumo

Altro fattore da non escludere come quelli principali. Infatti, un buon monitor è anche quello che possiede la capacità di un consumo particolarmente ridotto.

Aspetti Secondari

1️⃣ Struttura

Con questo fattore entriamo nell’ambito delle caratteristiche secondarie o, come dicevamo in precedenza, accessorie. Attenzione: questi fattori sono chiamati secondari non perché non devono essere utilizzati come metro di valutazione nella scelta del proprio monitor, ma prendono questa denominazione per distinguerli dai primi che sono vere e proprie peculiarità.

La struttura è un elemento essenziale, perché formalizza quelli che sono tutti gli aspetti prettamente materiali, quali i tasti, i materiali impiegati, proprietà costruttive, ecc. Laddove sia possibile, ti consigliamo vivamente di selezionare un monitor che sia regolabile, in modo tale da farlo adattare ai tuoi bisogni sia sotto l’aspetto visivo che sotto l’aspetto fisico.

2️⃣ Forma della base

Può essere naturale o artificiale. A prescindere se sia l’uno o l’altra, la forma della base serve a coadiuvare alla regolabilità del tuo stesso monitor, in modo tale da avere tutti i comfort strumentalizzati per te.

3️⃣ Tipo e la durata della garanzia

Aspetto questo che deve essere preso in considerazione prima dell’acquisto di qualsiasi prodotto, a maggior ragione del monitor. Ricordiamo, infatti, che la perfezioni non esiste, per cui un oggetto delicato come quello del monitor può uscire difettoso, soprattutto per quelli che presentano un elevato costo. Per questi ultimi c’è anche la possibilità di cambiare, laddove difettoso, completamente tutto lo schermo, proprio perché c’è uno sforzo economico non da prendere sotto gamba.

Tutti questi fattori non devono essere considerati come un’area tecnica isolata in cui bisogna valutare un fattore indipendemente dall’altro, ma bisogna adottare il c.d. principio di sussidiarietà, ovvero anatomizzare un fattore tenendo conto di altri fattori, in modo tale da riuscire a contemplare tutte le caratteristiche che formeranno il monitor perfetto per te.

❤️ Spero che mi CONDIVIDERAI ❤️

👇 I migliori prodotti del momento 👇

.