I migliori tablet – [LISTA AGGIORNATA]

La scelta di un tablet non è mai semplice, i modelli in commercio sono tantissimi e a parità di prezzo non hanno le stesse prestazioni. Ho fatto una lista dei migliori tablet in commercio e con le migliori offerte possibili.

❤️ Spero che mi CONDIVIDERAI ❤️

Negli ultimi anni, i tablet hanno dato una forte sterzata al settore tecnologico, rivoluzionando drasticamente la modalità di navigare in internet, di controllare le informazioni, di pianificare gli impegni lavorativi e di lavorare in movimento. Su questo ultimo aspetto, vale la pena sottolineare che i tablet sono di sicuro più comodi degli smartphone, viste le dimensioni piuttosto generose dei loro schermi, ma sotto determinati punti di vista, anche dei notebook o dei netbook. Questione di portabilità. Le tavolette, infatti, sono semplici da maneggiare e non sono in alcun modo ingombranti quando si è fuori di casa, magari in treno, su una panchina, all’università, ecc.

Pertanto, all’interno di questo articolo, intendiamo segnalarti i migliori tablet. Prima di citarti i dispositivi mobili, a nostro giudizio, meritevoli di attenzione, vogliamo fare una premessa.

Quali caratteristiche hardware valutare?

Eccole una ad una a mo’ di semplice lista:

· Schermo: avere un display luminoso, contraddistinto da un’eccellente risoluzione a livello di diagonale dello schermo, e con angoli di visione ottimali, costituisce di sicuro un punto di forza a favore di un tablet. Di tutte le componenti hardware, è di sicuro il display quello più importante. Da questo, infatti, dipende la qualità della visualizzazione delle informazioni.

· Processore (CPU) e scheda grafica (GPU): un hardware di fascia alta offre prestazioni ottimali. Il processore (CPU) è il cuore pulsante del tablet ed è la componente che prima fra tutte incide sulle prestazioni del dispositivo e sull’autonomia dei consumi energetici. La scheda grafica, se ad esempio ha dalla sua le tecniche di compressione avanzata e l’OpenCL è in grado di garantire eccellenti performance dei video, oltre che massima autonomia.

· Batteria: trattandosi di dispositivi mobili, i tablet devono durare per lo meno un’intera giornata, anche a fronte di un utilizzo intensivo da parte tua. Quindi modelli capienti, strutturati con sistemi di risparmio energetico sono particolarmente graditi. Arrivare in pieno lavoro con la durata della batteria oramai ridotta al lumicino e affaccendarsi in tutti i modi alla ricerca della prima presa libera, beh, non è la più piacevole delle esperienze da vivere.

· Fotocamera: come tutti i dispositivi mobili, i tablet vengono utilizzati non solo a scopo professionale, ma anche a scopo evasivo. Ergo, se sono equipaggiati con una fotocamera posteriore particolarmente performante, sarai in grado di produrre scatti fotografici di pregevole fattura, pronti per essere postati sui vari social network, in attesa dei commenti e delle reazioni dei tuoi contatti.

· Connettività: la connessione 4G è di vitale importanza per chi si ritrova costretto ad utilizzare il tablet in pieno movimento e in assenza di reti wireless. Se invece adoperi la tavoletta a casa o in ufficio e, di conseguenza, puoi contare su una connessione internet di base, il 4G è solo un quid in più, tutt’altro che imprescindibile. Meglio optare in questo caso per la versione wi-fi.

· Software: quando effettui il download e l’installazione delle varie applicazioni dallo store, controlla sempre che il bilanciamento tra il numero di funzioni e la fluidità di utilizzo sia ottimale. In caso contrario, opta per un’altra soluzione software.

Migliori tablet in commercio?

All’interno di questo post, per semplificarti la vita, ti mettiamo a confronto dispositivi di fascia alta, i cosiddetti top di gamma, di fascia media, pronti all’uso di tutti i giorni e di prima fascia, gli entry level che assicurano prestazioni in linea di massima spartane, ideali se non hai particolari esigenze, a fronte di un notevole risparmio sul prezzo finale.

Migliori tablet di fascia alta

1️⃣ Samsung Galaxy Tab S4

Tablet Samsung Galaxy Tab S4

Tablet Samsung Galaxy Tab S4

Il tablet di quarta generazione dell’azienda di Seul rientra di sicuro nei modelli più performanti in assoluto. Costruzione ed ergonomia sono in pieno stile Samsung: il retro in vetro e la scocca in metallo, caratterizzata da un’avvolgente opacità, assicurano un impatto visivo ben lontano dai canonici modelli. Impugnare il tablet in una mano è possibile, nonostante i 482 grammi di peso, grazie ai comodi bordi intorno al display. Unico neo? La mancata impermeabilità che avrebbe reso il modello pressoché perfetto.

Il fiore all’occhiello del Samsung Galaxy Tab S4 è di sicuro il display da 10,5 pollici con risoluzione pari a 1600 x 2500p / 287 ppi. Le dimensioni del pannello SuperAMOLED sono complessivamente generose, anche se la tavoletta non è particolarmente ingombrante, come si potrebbe pensare di primo acchito per via della riduzione delle cornici. La resa cromatica è a dir poco stupefacente: la luminosità e gli angoli di visione sono il meglio a cui si possa aspirare. Lo stesso dicasi per la riproduzione fedele dei colori, sempre vividi. Infine, il digitalizzatore Wacom, di cui è munito lo schermo, supporta appieno la S Pen, presente in confezione, a sua volta ottima in ambito professionale, in quanto leggera e assai comoda per prendere appunti, per inserire commenti e annotazioni in un testo.

Anche l’hardware del top di gamma del colosso sudcoreano assicura al tablet in oggetto un forte vantaggio competitivo: in pochi sono i modelli presenti sul mercato, in grado di poter esprimere le performance dello Snapdragon 835 octa core, cervello del dispositivo, che ha dalla sua una potenza da 2,35 GHZ, una RAM da 4 GB e la GPU Adreno 540. La memoria interna da 64 GB è il top per l’archiviazione di documenti di lavoro, foto, video e brani musicali, oltre che di applicazioni e giochi. Ed è espandibile tramite apposita microSD fino a 256 GB.

Menzione speciale, poi la merita la fotocamera posteriore. Con la sua risoluzione da 13 megapixel e una capacità di registrare filmati in 4K, ti garantirà risultati unici per bellezza e qualità, in quanto a fotografie e video. Positivissimo il giudizio sulla fotocamera anteriore da 8 megapixel, perfettamente in grado di supportare l’effetto sfocatura. Che dire poi della batteria? Un top di gamma come il Samsung Galaxy Tab S4 non poteva non contare su una batteria performante. Trattasi di una componente non removibile da 7.306 mAh, in grado di assicurare autonomia sino a 2 giorni consecutivi.
Insomma, se cerchi un tablet che ti assicuri prestazioni eccellenti e che sia orientato anche alla multimedialità, oltre che all’ambito lavorativo, non puoi fare a meno di mettere Samsung Galaxy Tab S4 in cima alla lista delle tue preferenze. Quanto costa? Al momento, lo si trova anche attorno ai 550 euro.

2️⃣ iPad Pro 12,9 pollici (2017)

Tablet iPad Pro 12.9

Tablet iPad Pro 12.9

Il tablet della Apple, lanciato sul mercato nel 2017, vanta una grossa differenze con i precedenti modelli della società californiana: il display. Il motivo? L’integrazione perfetta della tecnologia ProMotion con cuila frequenza di refresh arriva al record di 120 Hz, assicurando di fatto una fluidità senza precedenti. L’user experience non ha paragoni quando visualizzi cataloghi fotografici o nel momento in cui navighi su internet. La leggibilità del testo resta ugualmente leggibile, anche a fronte di scroll di una certa vigorosità.

La gestione dei file e delle cartelle è ancora più comoda, così come l’opportunità di utilizzo di più app in contemporanea. Con iPad Pro 12,9 pollici ad Apple va dato il merito di aver messo in commercio un tablet top di gamma, anni luce distante dalle soluzioni tipicamente commerciali della concorrenza. A livello hardware, lo stile Apple è inconfondibile anche in questo modello. Il display da 12,9 pollici è il top per lavorare in mobilità. Il processore SoC Apple A10X e la RAM da 4 GB formano un comparto hardware di tutto rispetto. Un mix di potenza che vien fuori in fase di utilizzo. Il richiamo rapido di un documento da un’app, evitando il problema del suo refresh, così come la gestione rapida di un elevato numero di mobile app in Split View dimostrano i progressi che Tim Cook & Co sono stati in grado di portare a termine.

Per ciò che concerne il comparto fotografico, le fotocamere di iPad Pro 12,9 pollici (2017) sono le stesse sia di iPhone 7 che di iPad Pro 10,5 pollici. Quella posteriore f/1.8 da 12 megapixel assicura scatti fotografici fortemente dinamici e vividi nelle tonalità. Un ruolo determinante spetta allo stabilizzatore ottico. Anche in quanto a qualità video, la registrazione in UHD a 30 FPS sino a 240 FPS è qualcosa di spettacolare. La versione più completa di quella montata sui tablet.

Per ciò che concerne la fotocamera anteriore da 7 megapixel con risoluzione 3.088 x 2.320 p, il supporto per il rilevamento del viso e della corporatura sono di sicuro un valore aggiunto. Buoni nel complesso gli scatti nei contesti ben illuminati. Ma di notte o negli ambienti con poca luce, si riscontra qualche disturbo di troppo.
La Apple Pencil scava un solco profondo con i pennini della concorrenza, data la latenza infinitesimale che è in grado di assicurarti. Ideale per creativi che hanno un’idea e vogliono realizzarne lo schizzo in formato digitale.

Per concludere il discorso su questa versione di fascia alta, se il tablet ti serve solo per navigare in internet o per visualizzare le informazioni, non ha senso investire su quello che è attualmente uno dei prodotti di punta della Mela. Se invece utilizzi il tablet a scopo professionale, quasi come se fosse un pc o un notebook, allora potresti trovare il dispositivo assai utile per lavorare in movimento o ancora per studiare. D’altronde, se a Cupertino hanno deciso di chiamarlo Pro, un motivo ci sarà. Non credi anche tu?
Disponibile nelle tre colorazioni argento, grigio siderale e oro, nei tre tagli di memoria da 64 GB, 256 GB e 512 GB, i prezzi vanno dai 909 euro per la versione con meno memoria solo wi-fi fino a 1.459 euro per la versione con più memoria wi-fi + Cellular.
Peccato solo che Apple continui sulla sua linea di non voler assicurare l’espansione di memoria interna e la rimovibilità della batteria. Ma tant’è.
Nel complesso, comunque uno dei migliori tablet in circolazione, se non addirittura il migliore.

Versioni con display più piccolo:

Apple iPad Pro (10.5", Wi-Fi 64GB) - Grigio siderale (Modello precedente)
Display Retina da 10,5" con tecnologia ProMotion, True Tone e ampia gamma cromatica; Chip A10X Fusion
Offerta
Apple iPad Pro (10.5", Wi-Fi 256GB) - Grigio siderale (Modello precedente)
Display Retina da 10,5" con tecnologia ProMotion, True Tone e ampia gamma cromatica; Chip A10X Fusion
820,00 EUR

 

 

Migliori tablet di fascia media

1️⃣ iPad Mini 4

Tablet iPad Mini 4

Tablet iPad Mini 4

Nella fascia media, Apple presenta uno dei migliori tablet. Quell’iPad Mini che, quando venne presentato nella prima versione del 2012 non riscosse commenti particolarmente favorevoli, mentre oggi, giunto alla quarta versione, piace più o meno a tutti. L’ergonomia è ottima. Merito del display IPS LCD 1.536 x 2.048 p da 7,9 pollici, in grado di assicurare la giusta luminosità. Il comparto hardware rappresentato dal processore A8 Dual Core da 1,5 GHz e architettura da 64 bit, la RAM da 2 GB e la GPU PowerVR GX6450 assicurano eccellenti prestazioni che nulla hanno da invidiare ai tablet di dimensioni più generose. I consumi energetici sono ottimizzati, tanto è vero che la durata della batteria è in grado di arrivare alle 10 ore. Non si registrano novità nel comparto video-fotografico, dove FaceTime e iSight, sono sempre le stesse dei modelli precedenti. La presenza del Touch ID piace a molti. Questione di sicurezza nella protezione dei dati personali archiviati sul dispositivo. Il co-processore di movimento, l’accelerometro, il giroscopio, il GPS e la bussola completano il tutto, collocando la tavoletta della Mela di diritto nell’Olimpo dei mini tablet. Quanto costa iPad Mini 4? Disponibile ad ora nel taglio di memoria da 128 GB, nelle classiche tre colorazioni, questo modello costa 439 euro o 569 euro, a seconda se la versione scelta sia solo wi-fi o wi-fi + Cellular.

2️⃣ Huawei MediaPad M5

Huawei MediaPad M5

Huawei MediaPad M5

Il classico modello di fascia media, buono complessivamente per tutti gli usi, senza eccellere in qualcosa di particolarmente specifico. La maneggevolezza di questo modello si rivela tutto sommato buona: con i suoi 498 grammi di peso, non sarà un peso piuma, ma non ti affatica più di tanto in fase di utilizzo. La scocca in metallo con i suoi 7,3 millimetri di spessore si rivela particolarmente resistente contro gli urti. Ottimo il lettore di impronte digitali, affidabile e preciso. La sua posizione, però, non risulta particolarmente comoda, essendo collocata nel lato corto, dove già ci sono la fotocamera e i pulsanti fisici. Il comparto hardware svolge tutto sommato bene il suo lavoro: le prestazioni di questo tablet sono buone in termini di velocità e di fluidità della navigazione per merito del processore Kirin HiSilicon 960s octa core da 2,1 GHz. Bene la RAM da 4 GB. La memoria interna da 32 GB, che arriva a 64 nel modello Pro, non si rivela particolarmente capiente. In questo senso, forse il produttore avrebbe dovuto espanderla. Il display di questo tablet di fascia media piace a tutti per via della tecnologia IPS e della buona risoluzione, pari a 2.560 x 1.600 p su 10,8 pollici. Ottima la luminosità. Utilissima la risoluzione automatica in rapporto al tipo di contenuto. Feedack positivo per la protezione per gli occhi e per la variazione del colore, due funzioni assai pratiche, se ami personalizzare la tua tavoletta in fase di utilizzo. Giudizio lusinghiero infine anche per la batteria da 7.500 mAh, in grado di durare più di due giorni, anche a fronte di un utilizzo intensivo.

Completano poi l’interno della confezione dell’Huawei MediaPad M5 l’adattatore da USB-C a jack audio il cavo USB / USB-C e l’alimentatore 9V/2A.
Un errore del produttore è stato quello di non aver dotato la porta USB-C dello standard 3.0. In questo caso, l’utilizzo della porta come uscita video sarebbe stato assai utile. La qualità dell’audio è complessivamente buona ed il merito spetta tutto ai 4 altoparlanti stereo targati Harman. Il prezzo di questo modello? Al momento puoi portartelo a casa per la modica cifra di 325,79 euro.

3️⃣ Xiaomi Mi Pad 4

Tablet Xiaomi Mi Pad 4

Tablet Xiaomi Mi Pad 4

In termini di hardware, Xiaomi ha messo sul mercato uno dei modelli di fascia media più competitivi in quanto a tablet. La potenza di calcolo del processore, il Qualcomm Snapdragon 660, è superiore ampiamente alla media. Buona la scheda grafica GPU Adreno 512, per godere appieno dell’intrattenimento di ultima generazione. I tagli di memoria da 32 GB e da 64 GB possono essere espansi tramite microSD. Il display di questa tavoletta cinese è da 8 pollici, motivo per cui è la giusta combo se cerchi una soluzione intermedia tra uno smartphone e un maxi tablet. La risoluzione da 1920 x 1200p, la tecnologia IPS e la luminosità dello schermo danno un’ottima resa nella riproduzione di film, cartoni animati e video vari.
Buono complessivamente il comparto audio, specie tra gli audiofili che non amano le distorsioni del suono. Le foto scattate dalla fotocamera posteriore del dispositivo sono davvero stupefacenti per qualità, permettendoti di catturare anche il minimo dettaglio. 13 megapixel, apertura del diagramma da f/2.0 e autofocus sono mercanzia rara. Idem per la fotocamera anteriore da 5 megapixel, ottima per videochiamare. A completare il tutto, il bilanciamento del bianco, la funzione di rilevamento del volto, la messa a foco e lo stabilizzatore video-digitale. Il prezzo di Xiaomi Mi Pad 4 ammonta a 212 euro.

 

4️⃣ ASUS ZenPad 10 Z300M

Un tablet ideale per l’utilizzo quotidiano, visto il display HD, bello ampio da 10 pollici, che con la sa risoluzione da 1.280 x 800p, è ottimo in quanto a lettura dei contenuti sul web, a navigazione online e a scrittura sui vari editor di testo. Il sistema operativo che gira su questo dispositivo è Android Nougat.

La CPU che equipaggia l’ASUS ZenPad 10 Z300M è il Mediatek MTK8163: trattasi di un quad-core da 1.3 GHz, coadiuvato nel suo lavoro da una RAM da 2 GB e da una memoria interna da 16 GB, sempre espandibile mediante microSD. Essendo un modello ASUS, non mancano le ottimizzazioni sviluppate internamente: fra le diverse, si distinguono la ASUS VisualMaster, deputata ad apportare nitidezza alle immagini scattate con la fotocamera del dispositivo, e la tecnologia ASUS SonicMaster che consente agli altoparlanti di diffondere un suono che definire avvolgente a stento rende l’idea.

Perché scegliere questo modello? A fronte di un prezzo tutt’altro che alto, vale a dire 271 euro, di colorazioni innovative e alla moda, come oro rosa, bianco perla e grigio antracite, e un comparto hardware meritevole di attenzione, il tablet targato ASUS ti consente di fronteggiare al meglio gli impegni quotidiani, personali e professionali.

Migliori tablet economici

Quali sono i modelli entry level che a fronte di prestazioni buone in rapporto qualità prezzo, ti permettono di risparmiare in fase d’acquisto?

1️⃣ Amazon Fire

Tablet Fire Amazon

Tablet Fire Amazon

Il tablet low cost per antonomasia. Con appena 69,99 euro puoi aggiudicarti il prodotto del colosso di Seattle, leader da anni nel commercio elettronico. Una soluzione minimalista, contraddistinta da uno schermo IPS da 7 pollici con risoluzione pari a 1024x600p /171ppi che quando si tratta di visualizzazione dei video e lettura dei contenuti presenti su giornali e riviste svolge il suo lavoro in maniera piuttosto egregia. Nel complesso, il cambio di pagina è reattivo, grazie al ruolo giocato dal processore quad-core da 1,3 GHz. Tutto sommato accettabile l’autonomia della batteria, in grado di durare fino a 7 ore, anche a fronte di un uso intensivo del dispositivo. In termini di solidità dei materiali, Amazon Fire si dimostra nettamente superiore anche a tablet di fascia più alta. Test condotti da numerosi siti internet statunitensi hanno dimostrato che l’entry level di Amazon resiste nei test di caduta 1,8 volte in più dell’iPad Air 2, tablet do sesta generazione lanciato dalla Apple nel 2014. La fotocamera è minimalista e non di certo adatta a chi cerca scatti di alta qualità: 2 megapixel e 720p per registrare video HD sono poca roba, se paragonati ai modelli più performanti. Ma con quello che costa il tablet di Amazon, basta e avanza. Discreta la fotocamera anteriore VGA che propone risultati soddisfacenti nelle videochiamate Skype.
Il tallone d’Achille di questo modello, pertanto, è rappresentato dallo Store di Amazon che in termini di gamma delle applicazioni non può competere di certo con il Play Store di Google o con l’App Store della Apple.
D’accordo, Amazon Fire non sarà spettacolare, ma vale più di quello che costa. Ideale per chi non ha particolari esigenze, per una funzione educativa nei confronti dei bambini.

2️⃣ Lenovo Tab 7 Essential

Tablet Lenovo Tab 7 Essential

Tablet Lenovo Tab 7 Essential

Se cerchi un tablet minimalista in termini di utilizzo, spartano per numero di funzioni, semplice da utilizzare e, soprattutto, senza spendere un botto, il prodotto della multinazionale cinese è tra le opportunità più interessanti nella prima fascia. Per niente male, in rapporto qualità-prezzo, il display IPS da 7 pollici con risoluzione pari a 1.024 x 600 pixel. Discreta la CPU MediaTek MT8167D quad-core da 1,3 GHz. La RAM da 1 GB e la memoria interna da 16 GB, comunque espandibile mediante micro SD, completano un’architettura, tutto sommato utile nella circostanza in cui tu non abbia particolari necessità.

Sufficiente il comparto video-fotografico. Se devi scattare qualche fotografia o chattare con amici e parenti su Skype, su Facebook e su WhatsApp, Lenovo Tab 7 Essential, come indica il nome, è una soluzione ridotta all’essenziale.

Se cerchi un tablet solo per navigare online, per divertirti con i tuoi social, per rispondere alle e-mail, Lenovo Tab 7 Essential fa proprio al caso tuo. E la cosa è ancora più palese, se sei alla ricerca di un dispositivo mobile secondario o terziario, perché magari hai già un notebook e uno smartphone top di gamma e, magari, il tablet è per te qualcosa in più. Ideale anche come regalo ai bambini che possono guardarci gli anime o magari utilizzare qualche mobile app dal carattere prettamente educativo. Bastano 112 euro per aggiudicartelo.

Lenovo ZA0R0046SE TAB 3 7 Essential Tablet con Display da 7", Processore Mediatek MT8127 da 1.3 GHz, 1 GB LPDDR3-SDRAM, 16 GB, Fotocamera Posteriore da 2 MP, Android 5.0, Nero
  • Processore Mediatek MT8127 Quad-Core 1.3 GHz
  • 1 GB RAM
  • Capacità memoria interna da 16 GB espandibile con MicroSD fino a 64 GB
  • Risoluzione fotocamera frontale di 0.3 Megapixel e risoluzione fotocamera posteriore di 2.0 Megapixel
  • Sistema operativo Android 5.0

Acer Iconia B3

Tablet Acer Iconia B3

Tablet Acer Iconia B3

Il brand Acer, in quanto a tablet, non è ancora competitivo come altri marchi. Tuttavia questo modello entry level, disponibile sul mercato al prezzo di poco più di 110 euro, piace molto agli amanti del lato multimediale. Il display HD da 10 pollici assicura una buona resa con i giochi. Bene anche gli speaker frontali nell’ottica della qualità dell’audio. La batteria da 6.100 mAh per un modello di prima fascia è tutt’altro che scontata. Anzi. Puoi usare il tablet per una dozzina di ore senza collegarlo al caricatore. Le performance della CPU, tuttavia, non sono di sicuro il massimo. Ma con quello che costa …

Conclusioni

Quelli in questione solo solo alcuni dei modelli, classificabili nella categoria dei migliori tablet. Indicare quale acquistare è sempre ardua scelta, perché in ballo subentrano troppe leve soggettive, dalle reali esigenze al tipo di utilizzo, dal budget a disposizione che si desidera spendere al ruolo effettivo che il tablet deve avere tra le postazioni multimediali che utilizzi. In ogni caso, valuta caratteristiche tecniche, hardware, prestazioni e prezzo e verifica se uno dei modelli testé indicati può fare proprio al caso tuo.

❤️ Spero che mi CONDIVIDERAI ❤️

👇 I migliori prodotti del momento 👇

.