Migliori smartwatches – I 5 migliori modelli su Amazon

Le principali aziende, leader del settore hi-tech, da qualche anno a questa parte, si sono tuffate a capofitto nel mercato degli smartwatches. Gli indossabili rappresentano infatti la tecnologia del futuro e, al momento, non sono ancora entrati nel pieno della maturità.

Tuttavia, gli orologi intelligenti sono dispositivi multifunzionali, visto che con i loro display touch-screen ti offrono l’opportunità di visualizzare le notifiche, di monitorare la riproduzione delle tracce musicali di tuo gradimento, di fare chiamate senza bisogno di tirare fuori lo smartphone e di ottenere le informazioni stradali.

Quali sono, pertanto i migliori smartwatch attualmente presenti sul mercato? Prima di segnalarti quali acquistare su Amazon, dove c’è solo l’imbarazzo della scelta tra smartwatch economici, di fascia media, top di gamma, soluzioni sportive e articoli eleganti, è bene introdurre alcuni concetti chiave relativi alla loro logica di funzionamento.

Come funzionano gli smartwatches?

In linea di massima, mediante Bluetooth e Wi-Fi, sfruttando al meglio la connessione dello smartphone di turno, fondamentale per effettuare l’accesso ai contenuti online di tuo gradimento. Non è però questa l’unica opzione, dato che vi sono diversi modelli, in grado di supportare le schede SIM esterne.

Inoltre, numerosi top di gamma sono equipaggiati con sensori sofisticati, fondamentali per monitorare le tue funzioni corporee, come il conteggio dei passi, il controllo del battito cardiaco, il conta calorie, magari durante le tue sessioni di allenamento. Infine, al fine di migliorare le tue prestazioni, questi smartwatch di punta sono in grado di darti le dritte giuste su come allenarti.

Il ruolo del sistema operativo

Se sei interessato a sapere qual è il miglior smartwatch in assoluto, prima di tutto devi sapere qual è il sistema operativo più completo.

  • Wear OS: noto in passato come Android Wear, è il sistema operativo Android progettato appositamente per i dispositivi wearable. La sua compatibilità riguarda smartphone e tablet Android, a partire dalla versione 4.3, e iDevice su cui gira iOS 8.2 o versioni superiori. L’integrazione delle funzioni di Assistente Google, l’utilizzo delle app compatibili con lo smartwatch e infine la ricezione delle notifiche sul dispositivo sono i principali punti di forza di Wear OS. Vale comunque acquistare uno smartwatch con Wear OS, solo se hai un terminale Android, dato che pochi smartwatches sono in grado di interagire al meglio con iPhone (quei pochi lo fanno in maniera limitata).
  •  WatchOS: trattasi del sistema operativo di Apple Watch che funziona solo con iPhone 5 e modelli successivi. Di conseguenza, solo se hai un iPhone ha senso acquistare Apple Watch. Tra le opzioni più interessanti di WatchOS spicca la possibilità di personalizzare i 16 quadranti disponibili per colore e funzionalità.
  • TizenOS: sistema operativo degli indossabili Samsung su cui appunto non gira Wear OS.

Quali sono i migliori smartwatches?

In questo articolo, ti segnaleremo le migliori opzioni disponibili su Amazon, ma con un’unica eccezione: Apple Watch series 4, a nostro giudizio e a detta di numerosi esperti, il miglior indossabile fra quelli presenti sul mercato. Per l’orologio Apple preferiamo indicare il link dell’Apple Store.

1. Apple Watch series 4

Apple Watch series 4

Caratteristiche:

  • Sistema operativo: iOS
  • Display del 30% più ampio
  • Altoparlante più potente del 50%
  • Cardiofrequenzimetro elettrico e ottico
  • Digital Crown con feedback aptico

Ciò che rende questo articolo dell’azienda californiana particolarmente attrattivo è il design, curato nei minimi particolari e più sottile di qualche anno addietro. Sin dalla sua presentazione, avvenuta il 12 settembre 2018, questo dispositivo ha fatto parlare di sé per via del suo display OLED da 1,57’’ o da 1,78’’, più che mai ampio, e per le sue forme stondate, davvero belle e uniche a vedersi. Convince molto il Force Touch che consente di riconoscere i diversi tipi di pressione, a cui sono associate le azioni da eseguire.

Ma partiamo con ordine. I suoi tagli sono da 40 e da 44 millimetri. E’ dotato di due pulsanti: il primo è piatto e lungo, mentre il secondo è la corona circolare che hai la possibilità di ruotare per lo scorrimento nei menù. Per ciò che concerne i materiali impiegati per il fondo, la scelta del produttore, incentrata sul ricorso alla ceramica e al cristallo zaffiro, è parsa particolarmente azzeccata, data l’elevata resistenza ai graffi. La cassa in acciaio inossidabile o in alluminio è sempre convincente.

L’hardware dell’orologio Apple è davvero altamente performante, a partire dal processore Apple S4 dual core, e continuando poi con il chip wireless per l’abilitazione del supporto wi-fi. Il Bluetooth 5.0, la precisione e la velocità del GPS nel fixing, oltre all’elevato numero di sensori, come il cardiofrequenzimetro ottico ed elettrico, il barometro, il giroscopio e l’accelerometro, fanno la differenza. Altro aspetto distintivo dell’Apple Watch series 4 è l’impermeabilità fino a 50 metri di profondità.

Menzione speciale per il feedback aptico: dire che non vibra non è un’iperbole, visto che i leggeri colpetti sul polso ti consentiranno di riconoscere il tipo di funzione utile al caso. Ma è nel software che risiede il vero e proprio vantaggio competitivo del miglior smartwatch in assoluto. Mai come in questo caso, l’interazione orologio telefono raggiunge picchi così elevati.

La funzione walkie talkie, l’attivazione fino a 7 complicazioni, il notevole numero di quadranti, i nuovi accelerometri, il perfetto utilizzo per tutti gli sport, anche Trekking e Yoga introdotti in questa serie, l’integrazione a Siri, il pagamento mediante Apple Pay fanno davvero la differenza. Feedaback positivo anche per il rilevamento di caduta: se cadi e dopo 1 minuto non sei in grado di alzarti, verranno subito avvisati i soccorsi.

A non convincerci è la batteria, vero tallone d’Achille del prodotto: la Apple ha deciso di non migliorarla, rispetto alla penultima serie, e perciò l’autonomia si attesta a 2 giorni in stand-by. Ma a fronte di un utilizzo del GPS o dell’LTE, la durata scende sino a 1 giorno e mezzo.

✅ Pregi:

  • Elevato numero di sensori
  • Software eccellente
  • GPS veloce e preciso
  • Bluetooth 5.0
  • Impermeabilità fino a 50 metri
  • Pagamento tramite PayPal
  • Molti sensori affidabili
  • Potenza dell’altoparlante, essendo stato spostato dalla parte contraria del microfono
  • Feedback aptico

❌ Difetti:

  • Supporto Wi-Fi solo monobanda
  • Autonomia della batteria
  • Prezzo troppo alto, nonostante sia un top di gamma
  • Non dispone di un rilevatore del sonno predefinito. Ergo, occorre un’app di terze parti

2. Garmin Vívomove HR

Offerta
Garmin Vívomove HR

Caratteristiche:

  • Anno modello: 2017
  • Sistema operativo: Android, iOS
  • Schermo: LCD
  • Dimensioni schermo: 0,38’’
  • Dimensioni: 4,3 x 1,2 x 4,3 centimetri
  • Peso: 40,8 grammi
  • Risoluzione schermo: 128 x 64 pixel
  • Materiale: plastica
  • Connettività: Bluetooth
  • Batteria: ioni di litio

Un top di gamma sportivo che ha fatto parlare di sé sin dalla sua presentazione, avvenuta in concomitanza dell’IFA 2017. Considerato a tutti gli effetti come il perfetto connubio tra un orologio digitale-intelligente ed un classico quadrante, l’articolo dell’azienda svizzera, leader nella produzione dei navigatori satellitari, viene apprezzato particolarmente per il design decisamente innovativo e per un hardware performante ai massimi livelli.

Con il suo quadrante circolare, l’immortale cinturino in silicone nero, le due lancette a movimento, il display touch di dimensioni contenute, il prodotto è ideale per le sessioni di allenamento, per via della sua impermeabilità sino a 5 atmosfere, della stima del volume di ossigeno massimo consumato dai muscoli (VO2 Max) e del perfetto monitoraggio dei parametri inerenti all’attività fisica tramite l’innovativa tecnologia Move IQ 2.0, tutti facilmente sincronizzabili con il tuo smartphone, grazie alla mobile app.

La batteria del Garmin Vívomove HR è sostituibile ed in termini di autonomia dura quasi 4 giorni.

✅ Pregi:

  • Design essenziale e pulito
  • Funzionale e smart
  • Leggerezza al polso
  • Impermeabilità fino a 5 ATM
  • Ottima autonomia della batteria, tra l’altro sostituibile

❌ Difetti:

  • La funzione cardio non può essere classificata come una delle migliori
  • Per molti smartwatch, non sono accettate le notifiche
  • Il vetro non è lipofobico e contro i graffi non è particolarmente resistente

3. Samsung Galaxy Watch

Offerta
Samsung Galaxy Watch

Caratteristiche:

  • Marca: Samsung
  • Anno modello: 2018
  • Sistema operativo: Tizen Based Wearable OS 4.0
  • Schermo: LCD
  • Dimensioni schermo: 0,5’’
  • Dimensioni: 0,5 x 0,5 x 0,5 cm centimetri
  • Peso: 499 grammi
  • Connettività: Bluetooth e wireless 802.11.b, 802.11.g, 802.11.n
  • Batteria: 472 mAh, ioni di litio

Questo valido orologio Samsung rientra di diritto tra i più competitivi tra quelli in commercio. D’altronde, l’azienda sudcoreana può fregiarsi del titolo di pioniere nel mercato degli indossabili e, dopo gli errori iniziali in fase di prodotto e di comunicazione per il lancio di dispositivi in contesti non ancora maturi a recepirli, ha saputo fare tesoro delle scelte sbagliate.

Sin dalla sua anteprima in occasione dell’IFA 2018, questo indossabile ha ottenuto subito un notevole consenso, soprattutto per via di un hardware di alto livello, a cominciare dal display, vero punto di forza del suddetto articolo. Il Samsung Galaxy Watch monta un display AMOLED da ben 1,3 pollici con una risoluzione da 360 x 360 pixel. Assai convincente sembra essere il moderno design che ha nella semplicità il tratto distintivo.

Menzione speciale la merita di certo il processore: l’Exynos 9110 dual-core con potenza da 1,15 GHz è il non plus ultra. Ottima anche la memoria interna da 4 GB. In termini di connettività, vi sono sia il Bluetooth che il Wi-Fi. Infine, la tecnologia NFC per i pagamenti mobile è assolutamente supportata. Barometro, accelerometro, giroscopio, cardiofrequenzimetro e sensore di luminosità completano il tutto. Senza l’always on, la batteria può durare sino a 5 giorni.

In riferimento al sistema operativo, sull’orologio Samsung gira TizenOS. Lo svantaggio è che il numero di app è sicuramente inferiore rispetto a quelle tipiche del sistema operativo del Colosso di Mountain View. Tuttavia, la lettura delle notifiche e la navigazione fra le app risulta assai comoda e soprattutto naturale. Il dispositivo, comunque risulta compatibile con Android 4.4 e successive (Ram maggiore di 1,5 GB) e con iOS 9.0 o successive, ma con limiti nelle funzioni.

Come un top gamma che si rispetti, vi è la certificazione IP68 per le immersioni di brevi periodi e per la polvere. Infine, è opportuno lasciar perdere le watchface gratuite. Basta spendere importi attorno ad 1 euro per poter contare su ulteriori quadranti, molto più completi e funzionali, oltre che spettavolari a vedersi.

✅ Pregi:

  • Lettura ideale delle notifiche
  • Si interfaccia in modo perfetto con gli smartphone Samsung
  • User Experience di alto livello
  • Buona autonomia della batteria
  • Ottima la lettura della distanza percorsa a piedi o in bicicletta
  • Ghiera di selezione girevole eccellente per i comandi

❌ Difetti:

  • Sul fitness Samsung poteva fare un po’ meglio, visto che salite, scale e passi non sempre risultano affidabili
  • Il cinturino di gomma non è il massimo in quanto a stile, ma può essere rimpiazzato da soluzioni più eleganti
  • Il caricabatteria a induzione non è type-C ma con attacco mini-USB

4. Motorola Moto 360 Sport (2a generazione)

Motorola Moto 360 Sport

Caratteristiche:

  • Marca: Motorola
  • Anno modello: 2015
  • Materiali: silicone, plastica
  • Sistema operativo: Wear OS
  • Schermo: LCD
  • Dimensioni schermo: 1,37’’
  • Risoluzione schermo: 360 x 325 Pixel
  • Massima risoluzione schermo: 1.024 x 1.024 pixel
  • Dimensioni: 4,5 x 4,5 x 1,1 centimetri
  • Peso: 54,4 grammi
  • Connettività: Bluetooth e wireless 802.11.b, 802.11.g
  • Batteria: 300 mAh, ioni di litio

Tra i migliori smartwatches di fascia media in assoluto, questo articolo risulta apprezzato principalmente dagli amanti del fitness per tutta una serie di ragioni che vanno dal quadrante circolare alla cassa in acciaio, disponibile nella versione da 46 mm (ideale per chi ha un polso grande) o da 42 mm (per uno smartwatch donna ideale). Chiaramente anche la batteria integrata ha caratteristiche differenti, essendo da 375 mAh per la versione più grande e da 270 mAh per quella più piccola.

Anche l’hardware del Motorola Moto 360 Sport (2a generazione) ricopre un ruolo di indiscusso protagonista, come si evince dalla presenza del processore Snapdragon 400 da 1,2 GHz, della scheda grafica Adreno 305, dalla RAM da 512 MB, dallo storage interno da 4 GB. Ottimi i sensori integrati, GPS, accelerometro e giroscopio su tutti. In termini di connettività, vi sono il Wi-Fi 802.11 b/g e il Bluetooth 4.0. Il display da 1,37 pollici è realizzato in Gorilla Glass 3, materiale altamente efficiente contro i graffi.

✅ Pregi:

  • Comodo al polso, sebbene non propriamente piccolissimo
  • Materiali di buon livello
  • Watchfaces personalizzabili
  • Affidabilità delle funzioni fitness
  • Rilevazione passi eccellente
  • Display ibrido

❌ Difetti:

  • Il cinturino, a lungo andare, trattiene troppa polvere
  • Mancanza dell’altoparlante, la cui utilità sarebbe evidente nel rispondere alle chiamate quando magari si è impegnati sotto la doccia

5. Xiaomi Amazfit Bip

Xiaomi Amazfit Bip

Caratteristiche:

  • Marca: Xiaomi
  • Materiale: policarbonato
  • Peso: 32 grammi
  • Tipologia schermo: a colori e riflettente
  • Dimensioni schermo: 1,28 pollici
  • Batteria: 190 mAh, polimeri di litio
  • Durata carica: 2,5 ore
  • App: Mi-Fit
  • Sistema di supporto: iOS 8 e versioni successive, Android 4.4 e versioni superiori
  • Connessione: Bluetooth 4.0BLE

Se all’estetica preferisci la funzionalità, quello in questione rientra di diritto tra i migliori smartwatches. Ideale per sportivi per via delle funzioni attinenti al comparto fitness, alia monitoraggio della distanza, della velocità, dei passi, della frequenza della falcata e del battito cardiaco, lo Xiaomi Amazfit Bip è una piuma con i suoi 32 grammi di peso. Il display da 1,28 pollici è eccellente in termini di interfaccia utente, dato che la lettura delle notifiche può avvenire anche in contesti particolarmente illuminati. In condizioni normali, l’autonomia della batteria può arrivare sino a 45 giorni. Se utilizzi costantemente il GPS e se lo abbini al tuo dispositivo iOS o Android, la batteria durerà al massimo 22 ore. In più, ha anche la certificazione antipolvere IP68.

Dicevamo, però, che l’estetica lascia un po’ troppo a desiderare. La presenza degli angoli arrotondati, sotto questo punto di vista, è l’unica cosa che riesce a convincerci. Per il resto, si poteva fare meglio.

✅ Pregi:

  • Vita: 45 giorni
  • Display visibile anche con il sole
  • Posizionamento dual mode: GPS e GLONASS
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Leggerezza ai massimi livelli
  • Impermeabilità
  • Antipolvere con certificazione IP68

❌ Difetti:

  • Design minimal ed estetica troppo spartana
  • L’app non è competitiva
  • La vibrazione è troppo intensa
  • Scocca esterna troppo delicata

Conclusioni

Questi gli smartwatches a nostro giudizio più meritevoli di attenzione per via di caratteristiche hardware di alto livello, nonché di monitoraggio dell’attività fisica sostanzialmente buono. Scegliere il miglior smartwatch è sempre soggettivo, ma crediamo che l’orologio Apple abbia una marcia in più in tutto, seguito dall’orologio Samsung.

Al momento, gli indossabili non hanno ancora raggiunto né la diffusione degli smartphone (come potrebbe accadere in futuro), né tanto meno il pieno della maturità. Soprattutto in termini di autonomia della batteria, i produttori hanno ancora tanto da fare, anche se rispetto a qualche anno fa i progressi sono stati notevoli. E di miglioramenti ne vedremo sempre in modo costante. E nel breve, e nel medio e nel lungo termine.

A te la scelta sul prodotto che meglio si addice alle tue reali esigenze.

.