Le 3 migliori Bistecchiere a GAS del 2019

❤️ Spero che mi CONDIVIDERAI ❤️

Se sei un esperto quando si parla di cottura di bistecche, di hamburger, di spiedini, di verdure grigliate, sarai conscio del fatto che scegliere una tra le migliori bistecchiere a gas è fondamentale, al fine di mettere sul piatto pietanze genuine e salutari che preservino gusti e sapori originali.

Una bistecchiera a gas di qualità, infatti, a prescindere dal materiale di costruzione, deve avere nell’anti-aderenza il suo tratto distintivo. Questo aspetto è fondamentale, quando c’è da effettuare le operazioni di pulizia.

Il funzionamento di una bistecchiera a gas, poi, non si discosta più di tanto da quello dei classici piani cottura con fornelli a gas, dato che l’accensione è istantanea e che non producono fumi, particolarmente temuti da chi abita nei paraggi. Inoltre, questu articoli devono essere semplici da spostare. Se hai un giardino o un terrazzo dove grigliare, è essenziale metterlo al centro quando c’è da stare in compagnia per organizzare una grigliata memorabile e riporlo con cura nella scatola di turno, una volta finite le operazioni.

Altro aspetto che rende assai vantaggiose le bistecchiere a gas è che non necessitano di corrente elettrica. Ergo, il risparmio in bolletta è assicurato.

1️⃣ Sochef G20513 Piùsaporillo Barbecue

Sochef G20513 Piùsaporillo Barbecue

Caratteristiche:

– Dimensioni: 130 x 53 x 105 centimetri

– Peso: 20,5 kg

– Area di cottura: 50,6 x 36,6 centimetri (griglia smaltata)

– Bruciatori in acciaio inox: potenza 10 Kw

– Porta bombola coperto

– Termometro per temperatura

– Ripiano pieghevole

– Cottura con pietra lavica

Una bistecchiera a gas che si lascia apprezzare, perché dispone di un eccellente sistema di cottura a pietra lavica. Il non plus ultra per la preparazione di cibi, pronti per essere cotti nella maniera più salutare possibile. La presenza di due bruciatori, rigorosamente in acciaio inox da 7,2 kW, è un valore aggiunto non indifferente, per il semplice motivo che con ciascuno di questi due potrai regolarne la potenza mediante la manopola di controllo posizionata sull’apposita plancia.

Se ami grigliare, Sochef G20513 Piùsaporillo Barbecue fa proprio al caso tuo, perché presenta un funzionamento assai elementare: le manopole assai pratiche, l’accensione è immediata ed avviene premendo l’apposito tasto. In men che non si dica, la temperatura voluta verrà raggiunta. In termini di dimensioni, con appena 50,6 x 35,6 centimetri, l’apparecchio non è per nulla ingombrante. Ottima poi la presenza del fornello laterale da 2,8 kW, utilizzabile anche per permetterti di bollire l’acqua della basta.

Insomma, Sochef G20513 Piùsaporillo Barbecue si conferma come una delle migliori bistecchiere a gas, quando si tratta di fare un barbecue con gli amici. Peccato solo che nella qualità dei materiali, visto il prezzo, ci si aspetterebbe in tutta onestà qualcosina di meglio. Idem per la tenuta dell vernice. Diverse sono le critiche degli utenti. Ma va bene anche così.

Pregi

– Pietra lavica in dotazione

– Montaggio semplice

– Superficie di cottura ampia

– Bruciatori in acciaio inox

– Griglia scaldavivande

– Pulizia pratica

Difetti

– Qualità delle materie prime appena sufficiente

– Tenuta della vernice

2️⃣ Barbecue Portatile a gas Weber

Offerta
Barbecue Portatile a gas Weber

Caratteristiche:

– Dimensioni: 66 x 85,2 x 120 centimetri

– Peso: 13,7 kg

– Wattaggio: 2600 watt

– 6 +1 bruciatori in acciaio inox: potenza 10 Kw

– Termometro per temperatura

– Ripiano pieghevole

– BBQ per gas e pietra lavica

– Spegnimento automatico: no

Una delle migliori bistecchiere a gas di natura portatile. La colorazione nera e il design sicuramente alternativo, meritano di sicuro una speciale menzione. Posizionarle questo mini barbecue su un tavolo da esterni è semplicissimo, visto che le dimensioni non sono per nulla ingombranti: 66 x 85,2 x 120 centimetri e 13,7 kg.

Il fiore all’occhiello di Barbecue Portatile a gas Weber risiede nella bomboletta di gas mini che ne rende agevole il trasporto. Anche perché, nonostante la solidità delle sue griglie, il produttore ha optato per la leggerezza dei materiali in fase di costruzione.

Ciò non toglie, in ogni caso, che se lo reputi opportuno, puoi tranquillamente adottare bombole di maggiore capienza (la cosa è obbligatoria in presenza di molti ospiti). Dovrai però acquistare in sede separata sia l’attacco che il tubo di raccordo. Barbecue Portatile a gas Weber è un articolo di successo, perché richiede scarsa manutenzione: la pulizia è immediata, grazie alla divisione della griglia principale in due parti. Parliamo di una soluzione di 102 centimetri di lunghezza, dotata di doppia piastra smaltata in ghisa. La capacità è pari a 43 x 32 centimetri: ciò vuol dire piatte a base di carne o di pesce per 4 persone.

Eccellente è anche la presenza del coperchio munito di apposito termometro per la regolazione della temperatura ideale. Infine, come tutti gli articoli top di gamma, non poteva mancare la presenza della vaschetta deputata alla raccolta dei residui di cibo e dei grassi di scolo. Il top, affinché la base di appoggio non si sporchi. Se hai un giardino, puoi ricorrere tranquillamente al cavalletto. Montarlo, come detto, è semplicissimo.

Pregi
– Trasportabilità agevole grazie al porta cartucce in dotazione

– Montaggio semplice

– Design ben curato

– Struttura solida

– Materiali leggeri

– Bruciatori in acciaio inox

– Termometro per regolare la temperatura

– Scarsa manutenzione (grazie all’apposita vaschetta usa e getta in alluminio)

Difetti
– Occorrono bombole maggiormente capienti nelle occasioni speciali (tubo e attacco vanno acquistati a parte)

3️⃣ Char-Broil New Convective Series 440S Griglia Barbecue a Gas

Char-Broil New Convective Series 440S - Griglia Barbecue a Gas a 4 Fuochi con Fuoco Laterale, Superficie di cottura: 65 x 47 cm, Finitura Acciaio Inox.

Caratteristiche:

– Dimensioni: 134,9 x 62,2 x 114,3 centimetri

– Peso: 49 kg

– Superfici di cottura: 65 x 47 centimetri

– Ruote girevoli: 4 (di cui 2 bloccabili)

– Termometro per temperatura

– Fuochi in acciaio inox

– Fuoco laterale per riscaldare salse e contorni

– Ripiani laterali

– Accensione elettronica tramite pulsante

Una bistecchiera a gas che ha nell’affidabilità il suo punto di forza. Trattasi di un articolo made in USA, semplice da trasportare, anche per via delle 4 ruote girevoli (2 bloccabili), e molto apprezzato da chi ama grigliare in modo salutare. Naturalmente in compagnia. I 4 bruciatori di cui dispone l’apparecchio ti consentono, infatti, di cucinare per oltre 6 persone.

La manutenzione è davvero ottimale, grazie all’apposito vassoio removibile, deputato alla raccolta del grasso. Lavarlo è semplicissimo, proprio come le griglie in ghisa, soluzione assai gettonata fra coloro che amano mettere a tavola bistecche calde, principalmente perché lasciano i classici segni della cottura alla griglia.

Assai apprezzato è l’apposito coperchio, utile per salvaguardare la qualità di ciò che viene grigliato. Al suo interno vi è poi il termometro, fondamentale per arrivare alla temperatura desiderata in fase di cottura. La struttura di Char-Broil New Convective Series 440S Griglia Barbecue a Gas è decisamente solida: i ripiani laterali consentono di ottimizzare gli spazi. Gestire questo apparecchio in fase di cottura non sarà affatto stressante. Se sei alla ricerca di numerose possibilità di cottura, la presenza del fuoco laterale ti semplificherà le cose quando si tratta di riscaldare salse e contorni.

Per forza di cose, visti i 49 kg di peso e le dimensioni pari a 134,9 x 62,2 x 114,3 centimetri, avere Char-Broil New Convective Series 440S Griglia Barbecue a Gas è possibile solo se disponi di determinati spazi.

Pregi
– Trasportabilità agevole per via delle 4 ruote girevoli (2 bloccabili)

– Griglie in ghisa

– Accensione elettronica

– Fuoco laterale

– Griglia mantenimento in caldo

– Montaggio facile

– Bruciatori in acciaio inox: costruiti per durare a lungo

– Termometro per regolare la temperatura

– Semplice da pulire

Difetti
– Troppo ingombrante

– Nella confezione manca il regolatore adatto al gas delle bombole e occorre acquistarlo a parte

Bistecchiere a gas: guida all’acquisto

Come scegliere una bistecchiera a gas? I fattori da tenere in considerazione sono molteplici.

1️⃣ Superficie di cottura

Quali sono le caratteristiche della superficie di cottura della bistecchiera a gas?

Questo è per molti il primo interrogativo posto, prima di procedere all’eventuale acquisto. Qui, in sostanza, si decidono i quantitativi e i tipi di cibi da grigliare, oltre alle modalità di cottura. Tenendo conto delle tue esigenze e degli spazi disponibili nel tuo contesto abitativo, valuta se la bistecchiera a gas ti serve per grigliare una tantum qualche hamburger o per organizzare una serata alternativa di tanto in tanto in splendida compagnia.

Quanto cibo intendi grigliare in un’unica volta?

Numeri alla mano, una bistecchiera di superficie grande ti consente di grigliare sino a 28 hamburger in una sola volta; con un apparecchio medio, in quanto a superficie, puoi grigliarne fino a 18. Infine, se le dimensioni sono ridotte, il numero di hamburger grigliabili scende a 10 in una sola sessione.

Fornello laterale

La presenza di un fornello laterale è un valore aggiunto non indifferente, in quanto ti consente di cuocere sughi e di riscaldare i contorni, in modo da poterli servire contemporaneamente alla carne grigliata.

Griglia

Una griglia di qualità eccelsa nelle migliori bistecchiere a gas, è contraddistinta da due tipologie di barre: la prima è in ghisa, materiale ottimale per ciò che concerne la capacità di trattenere il calore; la seconda è in acciaio inox e presenta per forza di cose costi maggiori. Il motivo? Pur trattenendo meno calore della prima, si caratterizzano per una maggiore resistenza e per la scarsa manutenzione.

Piastra

Le migliori bistecchiere a gas hanno una piastra anti-aderente, fondamentale per cuocere quei cibi come formaggi, molli per consistenza. Molto apprezzati sono gli apparecchi che presentano una griglia secondaria rialzata e di dimensioni inferiori rispetto alla principale. Il loro utilizzo si dimostra di estrema utilità nella cottura dei cibi che necessitano di una cottura più lunga, dove non è previsto il contatto diretto con la fiamma.

2️⃣ Trasportabilità

La comodità di trasporto, come anticipato, è di cruciale importanza. Se c’è un carrellino di trasporto con le rotelle, tanto di guadagnato. Discorso a parte, chiaramente, per i modelli portatili che, essendo piccoli, maneggevoli e ideati appositamente per grigliare solo sporadicamente, non necessitano delle apposite rotelle e del carrellino di trasporto. Basta posizionare l’apparecchio sul classico tavolo da esterni ed il gioco è fatto.

3️⃣ Praticità d’uso

Sia la pulizia che la manutenzione, per questo tipo di articoli, ricoprono una notevole importanza. Se devi orientarti tra le migliori bistecchiere a gas, perché già sai che te ne servirai con una certa costanza, allora valuta la presenza dei piani d’appoggio, dove andrai a posizionare i cibi da cuocere e i vari utensili professionali.

Lo stesso dicasi per i ganci e per i vani porta oggetti, dove appendere gli strofinacci e i contenitori di condimenti e spezie di ogni sorta, essenziali quando grigli.

I comandi illuminati e le luci interne sono un parametro da tenere in seria considerazione, se disponi di un terrazzo o di un giardino ed intendi grigliare di sera. Nei contesti a scarsa illuminazione, la cosa è molto gradita.

Infine, se ci sono i cassetti estraibili, utili a raccogliere il grasso e i residui di carne, beh … tanto meglio.

4️⃣ Funzioni

Più è elevato il numero di funzioni, più le bistecchiere a gas saranno sofisticate. Tra quelle maggiormente meritevoli d’attenzione, vale la pena soffermarsi sulla possibilità di regolare la temperatura: non tutti i tipi di carne, così come il pesce, necessitano della massima potenza. Per le cotture delicate, la presenza di un termometro che ti mostra il livello di calore raggiunto, si rivela assai positivo, in quanto ti semplifica la vita.

Cuocere e conservare i cibi con una bistecchiera a gas è possibile, se ci sono in dotazione tutta una serie di sistemi: ad esempio, il girarrosto che in molti modelli può essere agevolmente montato. Lo stesso discorso vale per la friggitrice, collocata in linea di massima in posizione laterale rispetto alla piastra di cottura. Idem per il tostapane, per la pietra lavica (ottima se ami la pizza) o ancora il frigorifero/congelatore.

❤️ Spero che mi CONDIVIDERAI ❤️

👇 I migliori prodotti del momento 👇

.