Le 6 Migliori Stampanti FOTOGRAFICHE – [LA LISTA AGGIORNATA 2021]

Vuoi stampare le tue foto a casa/ufficio? Vuoi trovare una stampante di qualità per fare stampe di qualità? Beh, se è cosi sei nel posto giusto. Leggi e scoprirai i migliori modelli in commercio.

Anche in piena era digitale, il mondo delle foto stampate ha, e con tutta probabilità avrà, sempre il suo fascino anche in uno scenario a lungo termine. Ecco spiegato il successo delle migliori stampanti fotografiche che sia in Italia che nel mondo vanno ancora per la maggiore.

Per quale motivo vale la pena scegliere una delle migliori stampanti fotografiche attualmente in commercio?

Se hai il pallino delle foto, al punto da farne tante in vacanza, durante eventi di una certa rilevanza e nelle uscite con la tua comitiva, optare per una delle più valide stampanti fotografiche può essere un vero affare, perché per veder passare i tuoi fantastici scatti dal digitale al formato cartaceo, puoi fare tranquillamente a meno di rivolgerti a terze persone.

Passiamo ora alle migliori stampanti fotografiche. Quali sono? Quali sono le loro caratteristiche tecniche? Quanto costano su Amazon?

Scopriamo insieme i modelli più richiesti sul mercato ed i migliori per qualità di stampa ottenuta in riferimento agli scatti fotografici.

Se vuoi approfondire, dopo i modelli che ti sto per consigliare, trovi una guida all’acquisto della stampante fotografica.

LISTA DELLE MIGLIORI STAMPANTI PER LE FOTO

1. Epson P600 Surecolor

Epson Sc-P600 Surecolor Stampante Fotografica A3+, nero

Caratteristiche tecniche:

  • Velocità stampa: 6 pagine al minuto
  • Senza scanner
  • Con Wifi
  • Dimensioni: 61,6 x 36,9 x 22,8 Cm
  • Peso Articolo: 15 Kg
  • Dimensione massima stampa: A3+

Un’eccellente stampante fotografica, concepita per il prosumer, figura a metà tra il professionista di settore e l’end user medio. In termini di qualità degli scatti fotografici stampati con questo modello, c’è soltanto da togliersi il cappello, vista l’accuratezza e la fedeltà della riproduzione dei colori, sempre brillanti e mai spenti. Il ruolo giocato dagli inchiostri UltraChrome HD a nove colori si rivela determinante sul risultato finale ottenuto. Menzione speciale alla profondità dei neri e alle tonalità naturali.

Non è affatto un’iperbole asserire che le foto realizzate con questo prodotto potrebbero essere esposte tranquillamente in un’esposizione. Per ciò che concerne la massima dimensione di stampa, pari a 33 x 48 centimetri, l’unico reale svantaggio è la lunghezza delle tempistiche. Forse 5 minuti saranno anche troppi, ma il gioco vale la candela. Lo stesso risultato è valevole anche in riferimento alla stampa da Raw su carta di eccellente livello qualitativo. Tuttavia, l’attesa sale a 20/30 minuti.

Cosa dire in termini di prestazioni? Il prodotto Epson non può che essere considerato tra i migliori nella categoria delle stampante fotografiche, anche per via dell’elevatissima velocità: bastano appena 153 secondi per ottenere una stampa da ben 13×19 pollici. Feedback ultra positivo anche pe il touch screen a colori, davvero ampio con i suoi 2,7 pollici. Gestirlo ed utilizzarlo è semplicissimo. Provare per credere!

A livello di connettività, il wi-fi direct e l’Epson Connect assicurano ottima integrazione con i vari dispositivi multimediali e connessione immediata wireless e sui vari servizi di cloud storage. Aspetto negativo è che trovare le cartucce non è proprio semplicissimo. Da rivedere anche la qualità costruttiva: l’eccessiva presenza di plastica è si positiva visti i 19 kg, ma occorre prestare massima attenzione, perché basta poco e nulla per ritrovarsela d’improvviso rigata.

Insomma, il modello ideale per chi stampa non in maniera assidua, ma nemmeno una tantum e cerca ottima qualità nel risultato finale. Ideale se stampi in formato superiore all’A3.

2. Canon Imageprograf PRO 1000

Canon Imageprograf PRO 1000

Caratteristiche tecniche:

  • Velocità stampa: 8 pagine al minuto
  • Senza scanner
  • Con Wifi
  • Dimensioni: 72,39 x 43,18 x 28,45 cm
  • Peso Articolo: 31,98 kg
  • Dimensione massima stampa – A2

Se sei alla ricerca di una stampante fotografica che sia in grado di assicurarti immagini di pregevole fattura, beh il prodotto Canon è di sicuro uno dei più competitivi in assoluto nel rendere i tuoi scatti splendidi a vedersi. Brillantezza dei colori, grazie ai 12 inchiostri, e profondità dei neri sono di certo due dei suoi principali vantaggi. In questi 12 vi è anche l’Optimizer, essenziale per minimizzare il temutissimo effetto bronzing che a volte si vede su alcune stampe. A livello di connettività, il modello dell’azienda nipponica ha dalla sua il wi-fi, l’USB e l’ethernet, essenziali per interagire al meglio con i vari device.

In termini di gestione, Canon Imageprograf PRO 1000 rientra di diritto tra le soluzioni migliori presenti sul mercato. Anche se non la utilizzi per un paio di settimane, è in grado di assicurarti sin dal nuovo uso foto di alta qualità, senza la necessità di procedere alla pulizia manuale e all’allineamento delle testine. I vantaggi, però, non si esauriscono qui: la testina intercambiabile è disponibile a prezzo competitivo. Il vacum system è assai strategico, in quanto ti offre l’opportunità di tenere piatta la carta. A tal proposito, il sistema di calibrazione per le carte è davvero il top.

L’unico neo risiede forse nelle dimensioni, un po’ troppo ingombranti: 72,39 x 43,18 x 28,45 centimetri e 31 kg di peso non sono pochi.

Insomma, un prodotto di fascia alta, come dimostra il prezzo di 1.190 euro, ideato su misura per chi è alla ricerca di una stampante fine art.

3. Epson Surecolor SC P800

Epson Surecolor SC P 800

Caratteristiche tecniche:

  • Velocità stampa: 3 pagine al minuto
  • Senza scanner
  • Con Wifi
  • Dimensioni: 68,4 x 37,6 x 25 cm
  • Peso Articolo: 19,5 kg
  • Dimensione massima stampa – A2

Ti consideri un amante delle foto panoramiche? Allora, non lasciarti sfuggire questo modello in formato A2, contraddistinto dalla presenza di un’interessante unità dedicata con apposita carta in rotolo, la cui mission di fondo è assolutamente incentrata nell’assicurarti stampe di pregevole fattura nei formati più grandi.

I risultati che il prodotto Epson riesce a garantire sono il meglio della categoria per merito delle 9 cartucce e dell’inchiostro UltraChrome HD. Non è un caso se questo modello convince molti professionisti, dagli architetti ai fotografi, dalle agenzie pubblicitarie agli artisti, ma anche i veri appassionati di fotografia per via dell’alto impatto delle stampe.

A prescindere dal ricorso alla carta fotografica opaca o a quella lucida o ancora al canvas o a materiali di maggiore spessore, il risultato finale ti lascerà di stucco. Il Vivid Magenta è brillantissimo. Come d’altronde tutta la gamma di colori. Ottima la profondità dei neri.

Sugli inchiostri Epson UltraChome, sappi solo che sono stati concepiti per i modelli di nuova generazione in termini di tecnologia di stampa. L’alta densità dei pigmenti e il notevole livello di resistenza ala luce si rivelano il meglio di categoria per quanto riguarda le stampe nell’ottica di lunga durata. Il top in rapporto alle grandi tirature.

Menzione speciale anche per ciò che concerne la riduzione dell’effetto bronzing, per avere colori ancora maggiormente realistici. Ottima anche l’omogeneità delle sfumature. Quelli che, per intenderci, vogliono dallo scatto finale la miglior risoluzione possibile e la cattura di tutti i dettagli.

Un punto di forza appannaggio di questa versione sta nell’elevata versatilità, tutta dovuta a svariate opzioni di connettività, dal wi-fi al wi-fi direct, dall’USB 2.o all’Ethernet. La compattezza delle forme, 68,4 x 37,6 x 25 centimetri, insieme ai 19,5 kg di peso la rendono assai pratica per un utilizzo assiduo nelle quattro mura domestiche. Se per gli addetti ai lavori, questa soluzione targata Epson inaugura una nuova generazione di modelli altamente professionali, beh ci sarà pure un motivo. Non credi?

4. Canon PIXMA PRO-100S

Canon PIXMA PRO-100S Stampante Multifunzione Inkjet Wi-Fi 4800 x 2400 dpi

Caratteristiche tecniche:

  • Velocità stampa: 9,7 pagine al minuto
  • Senza scanner
  • Con Wifi
  • Dimensioni: 68,9 x 38,5 x 21,5 cm
  • Peso Articolo: 19,5 kg
  • Dimensione massima stampa – A2

Una valida stampante fotografica semi-professionale di fascia media che assicura comunque risultati buoni in termini qualitativi, non solo a colori, ma anche in bianco e nero. E’ il sistema a 8 inchiostri a base che fa la differenza. La velocità di stampa, pari a 1 minuto e 30 secondi, è davvero ottima. Feedback positivo anche per la disponibilità della modalità wireless, compatibile con i vari servizi cloud based. Le dimensioni pari a 68,9 x 38,5 x 21,5 centimetri ed il peso da 19,7 kg la rendono voluminosa (forse un po’ troppo), ma comunque decisamente gradevole a livello di design. Per molti è come poter contare su un piccolo laboratorio fotografico domestico. In abbinamento a carta di ottima qualità, sforna foto splendide, brillanti nei colori e nitide dei dettagli

Unico neo, oltre alle dimensioni un po’ fuori dalle righe? Se avesse avuto gli inchiostri a pigmento sarebbe davvero stata il top del top, ma poi Canon avrebbe dovuto logicamente aumentare il prezzo. Se sei intenzionato a stampare foto e documenti sino alla dimensione A3+, il modello Canon in questione il suo lavoro lo fa davvero in maniera più che egregia.

5. HP Sprocket Z3Z91A#630

HP Sprocket Z3Z91A#630

Caratteristiche tecniche:

  • Velocità stampa: 1 pagina ogni 40 secondi
  • Senza scanner
  • Senza Wifi
  • Dimensioni: 11,6 x 7,5 x 2,3 cm
  • Peso Articolo: 168 grammi
  • Dimensione massima stampa
  • formato carta fotografica 5 x 7,6 centimetri

Portatile, istantanea e tascabile. Sono questi i tre aggettivi che meglio descrivono il modello HP. E’ una piuma con i suoi 168 grammi. In termini di dimensioni, c’è poco da commentare: 11,6 x 7,5 x 2,3 centimetri. Tenendola in tasca, ti dimenticherai quasi di averla con te.

Non aspettarti il top della qualità delle foto, né tanto meno sfumature di colori di alto livello. Per questo ci sono altri modelli. La connessione all’app è davvero immediata. L’app ti consente anche la possibilità di effettuare il download del manuale, disponibile naturalmente anche in italiano. Per avere risultati efficienti, calibra bene su cartoncino blu.

Le prestazioni sono sì interessanti, ma non paragonabili nemmeno minimamente a quelle dei top di gamma: le immagini 2×3 pollici pari a grosso modo 5 x 7,5 centimetri su pellicola Zink adesiva sono davvero uniche al tatto.

Occhio inoltre ai costi aggiuntivi. Una volta finiti i fogli su cui stampi le foto (se ne contano 10 nella confezione), l’importo da destinare alla ricarica di 50 fogli ammonta a 25 euro. Forse troppi. Se però ami il vecchio vintage delle macchine fotografiche istantanee e se condividere i tuoi scatti con gli amici è una delle tue più grandi passioni, allora HP Sprocket Z3Z91A#630 fa davvero al caso tuo. Ancor di più se cerchi soluzioni alternative allo smartphone.

6. Canon SELPHY CP910

Canon SELPHY CP910

Caratteristiche tecniche:

  • Velocità stampa: 1 pagina al minuto
  • Senza scanner
  • Con Wifi
  • Dimensioni: 17,5 x 12,5 x 6 centimetri
  • Peso Articolo: 820 grammi
  • Dimensione massima stampa: A4

Tra le migliori stampanti fotografiche che privilegiano il concetto di portatilità, la Canon ELPHY CP910 si rivela tra le più competitive in assoluto per la stampa da mobile in formato 10 x 15 centimetri. Pesa appena 820 grammi e ha dimensioni di 17,5 x 12,5 x 6 centimetri.

Il vantaggio competitivo di questo modello risiede anche nella batteria aggiuntiva che si rivela il non plus ultra per ciò che concerne l’organizzazione di più foto all’interno di un’unica stampa. Se lo reputi opportuno, la possibilità di inserire filtri, cornici e template non va messa in secondo piano. Grazie a questa batteria, puoi stampare sino a 54 foto consecutive. Non male, vero? La presenza della funzione wireless, l’integrazione con i vari servizi di stampa cloud, il supporto al Bluetooth e ad Apple AirPrint è davvero valido. Il risultato finale in qualità di scatto è lucente e brillante nelle tonalità che risultano ottimizzate in automatico. Per un utilizzo ancora più pratico, lo schermo LDC inclinabile da 2,7 pollici merita un plauso speciale. Idem la possibilità di stampare fotografie da microSD così come da USB. Se non intendi spendere un occhio della testa, Canon SELPHY CP910

GUIDA ALL’ACQUISTO

Le migliori stampanti fotografiche: cosa le rende uniche

Il vantaggio competitivo di questi dispositivi risiede nel fatto che sono ideate esplicitamente per portare a termine un obiettivo: stampare foto garantendo la migliore qualità di stampa e una risoluzione eccellente sotto tutti i punti di vista e in formati differenti.

Non c’è dubbio alcuno che le stampanti fotografiche siano per qualità di stampa ampiamente migliori sia rispetto alle stampanti inkjet tradizionali che agli innumerevoli dispositivi multifunzionali. Fanno solo una cosa e la fanno più o meno alla perfezione.

Quale stampante fotografica acquistare?

Rispondere su due piedi al quesito in oggetto è impresa decisamente ardua, visto che nella fase d’acquisto del prodotto le leve che entrano in gioco sono davvero tante. E se si considerano poi i fattori soggettivi … beh c’è soltanto l’imbarazzo della scelta.

Vi sono modelli minimal, spartani e più o meno economici che garantiscono risultati soddisfacenti e soluzioni tecnologicamente innovative, particolarmente costose e indirizzate ai professionisti del settore. A chi, quando si tratta di qualità degli scatti, non accetta il benché minimo compromesso, prediligendo sempre e comunque il massimo della qualità.

Sul mercato inoltre si trovano tutta una serie di soluzioni high-professional, perfettamente in grado di sfruttare appieno tutte i migliori effetti di photo editing, a partire dalla rimozione del tanto osteggiato effetto occhi rossi, offrendo coerenza in termini di risultato finale grazie alla presa in considerazione delle condizioni di illuminazione.

Infine, vi sono stampanti fotografiche dotate di apposito scanner e con l’opzione di memorizzazione degli scatti fotografici direttamente sul dispositivo.

Il vantaggio in quest’ultimo caso è che puoi contare sulla possibilità di stampare le immagini al momento. Per ciò che concerne questi modelli all’avanguardia, il contenimento delle dimensioni e la compattezza delle forme fa sì che non occorra in casa uno spazio particolarmente ingombrante per posizionarla.

Come scegliere le migliori stampanti fotografiche? Ecco le caratteristiche che non devono mai mancare!

Addentrandoci maggiormente sull’aspetto tecnico del prodotto, urge tenere conto della tecnologia adottata.

Due delle soluzioni più apprezzate sono:

  • i modelli a sublimazione termica
  • e le versioni solid ink.

Che differenze vi sono?

Le prime sono più all’avanguardia, perché ad essere sfruttate sono le elevate temperature che rendono possibile il passaggio del colore dallo stato liquido a quello gassoso per il conseguente trasferimento delle tonalità su carta stampata. Non è un caso se in linea di massima sono i professionisti del settore che se ne servono e non certo per stampare documenti di ordinaria amministrazione, dato che la tipologia di carta adottata risulta particolarmente costosa.

Le seconde invece funzionano tramite dei veri e propri mattoncini di inchiostro allo stato solido che, durante il funzionamento, in primo luogo viene fuso ed in seguito, una volta ottenuto l’inchiostro necessario, viene nuovamente solidificato. I modelli solid ink vengono adottati in linea di massima solo ed esclusivamente per effettuare la stampa su materiali alternativi alla classica carte ed il loro vantaggio competitivo risiede nel basso impatto ambientale che offrono.

Nell’era digitale anche la connettività è un parametro di cruciale importanza

L’integrazione con i dispositivi mobili, come smartphone e tablet, oltre che con le fotocamere e con le varie postazioni multimediali, oggigiorno è un requisiti pressoché imprescindibile.

Ecco perché poter contare su modelli con Bluetooth, NFC e slot in grado di ospitare la memory card è un quid in più da tenere seriamente in considerazione in fase d’acquisto.

Anche il numero di porte si rivela decisivo: il poter contare su una versione dotata di display consente di settare a monte i parametri di stampa e, nel caso di vari top di gamma, di effettuare in tempo reale la modifica della foto. La porta di rete Ethernet poi consente di collegare la stampante alla rete grazie all’apposito cavo.

Portabilità

Nell’era del sempre connessi, il poter contare su stampanti fotografiche munite di batterie ricaricabili è davvero cosa positiva, perché poter utilizzare l’apparecchio in mobilità, senza bisogno di cercare a tutti i costi la classica presa elettrica, è cosa assai vantaggiosa. Lo stesso dicasi per la maneggevolezza e per l’autonomia, parametri da considerare in fase di scelta.

Cartucce ed inchiostro: alcune considerazioni

Infine, prima di presentare le migliori stampanti fotografiche, c’è ancora una considerazione da dover fare ed è tutta incentrata sulle cartucce e sull’inchiostro.

Le cartucce di ricambio d’altronde costituiscono sempre e comunque il principale costo di gestione del prodotto. Tra le prime informazioni da valutare vi è sotto questo punto di vista l’ammontare della durata delle cartucce e quanto ti costano effettivamente i ricambi. Solo in questo modo, non finirai per imbatterti in costi a sorpresa e ampiamente superiori alle aspettative inziali che magari potevi avere.

A differenza delle classiche stampanti utilizzate per i documenti, dove i produttori indicano seppur orientativamente delle indicazioni attinenti ai costi per pagina, per ciò che concerne questi modelli c’è da dire che le cose sono molto più difficili di quanto possa sembrare.

Il motivo?

In primo luogo, vendono impiegate tipologie differenti di inchiostro; in secondo luogo, le dimensioni delle fotografie che vengono stampate sono troppo variabili. E non bisogna dimenticare che anche la cromia risulta differente.

Conclusioni

Veder le tue foto sul display del tuo smartphone, sullo schermo del tuo tablet o ancora sul monitor del tuo computer, può essere per te davvero una soddisfazione. Ma toccare con mano i tuoi scatti, grazie al formato cartaceo è di sicuro tutt’altra cosa. Per rendere possibile il passaggio dal digitale all’analogico, scegliere una delle migliori stampanti fotografiche testé indicate può essere per te davvero un’opportunità conveniente. Scegli su Amazon uno dei modelli indicati in questo post e incornicia i tuoi momenti.

.